Login Form



La musica nelle aie

  • Home
    Home This is where you can find all the blog posts throughout the site.
  • Categories
    Categories Displays a list of categories from this blog.
  • Tags
    Tags Displays a list of tags that have been used in the blog.
  • Bloggers
    Bloggers Search for your favorite blogger from this site.
  • Team Blogs
    Team Blogs Find your favorite team blogs here.
  • Login
    Login Login form
Recent blog posts

Posted by on in Aggiornamenti
Sangiovese e bollicine per brindare ai dieci anni di GiovinBacco!
Tante novità nell'edizione 2012 della manifestazione. L'appuntamento è al Pala De André di Ravenna il 9, 10 e 11 novembre.

Enogastronomia, musica e divertimento in compagnia. Profumi, sapori e piacere degli occhi. Vino, prodotti del territorio e degustazioni libere. Sono questi gli ingredienti della decima edizione di GiovinBacco che va in scena a Ravenna, al Pala De André, in Viale Europa 1, nei giorni 9, 10 e 11 novembre. La rassegna del decennale prosegue nella sua filosofia intesa a portare l'Italia a Ravenna e il Sangiovese in giro per l'Italia, ispirandosi ai principi base del movimento Slow Food.
L'INAUGURAZIONE DI "GIOVINBACCO. SANGIOVESE IN FESTA" 2012 è prevista per venerdì 9 novembre alle ore 17 Al taglio del nastro da parte del Sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci parteciperà la squadra del Romagna Rugby Football Club; dopo il taglio del nastro, inaugurazione anche della mostra "Lunario e sapori delle Romagne" allo Spazio Slow Food.

LA MUSICA NELLE AIE. Nella tensostruttura esterna del Pala De André quest'anno si svolgeranno anche due concerti gratuiti di musica popolare dell'associazione "La Musica nelle Aie". Il sabato alle ore 18.30 concerto di Quinzân, la domenica alla stessa ora concerto dei Radìs. 

sito ufficiale di GiovinBacco
Hits: 1042
0

Posted by on in Aggiornamenti

Quinzân in concerto


"VENI', VENI' E MI AMORE zir"



ecco le prime date:


26 ottobre


Castel Bolognese


Teatro comunale, ore 20,30


6 Novembre


Imola


Baccanale 2012


Osteria del Piolo, ore 20,oo


7 Novembre


Granarolo Faentino


Festa paesana, ore 20:30



10 Novembre


Ravenna


Pala de Andrè


Giovinbacco, ore 18:00



11 Novembre


Faenza


Cortile Banca di Romagna, ore 18:00


 

 

promozione a cura di



www.musicanelleaie.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 335 429022 (Aldo Foschini)
Hits: 1125
0
Hits: 1022
0

comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione




La Musica nelle Aie è lieta di annunciare


 



VENI’, VENI’ E MI AMORE


il nuovo album di Quinzân


edito da Galletti-Boston



concerto di presentazione


giovedì 25 ottobre, ore 20,30


Teatro dei Filodrammatici


viale Stradone 7 - Faenza


interverranno tutti i musicisti che hanno partecipato alla realizzazione dell'album


 
VENI’, VENI’ E MI AMORE

2012 - Ed. Galletti-Boston


Questo nuovo album di Quinzân, come i precedenti, non si sofferma su un unico genere musicale, ma ne attraversa diversi con la ricerca di avvicinarsi sempre di più alla Romagna, terra tradizionalmente abituata ad assorbire e fare propri suoni provenienti da altre parti del mondo.

L'album vede la partecipazione di molti musicisti, primi fra tutti Mirko Monduzzi, chitarra dei “Saluti da Saturno” che ha arrangiato e curato artisticamente i brani e Andrea Sarneri alla fisarmonica e alle tastiere oltre che responsabile delle registrazioni.

Da segnalare il contributo fondamentale alle voci di Luisa Cottifogli, già nei “Quintorigo”, di Serena Bandoli e di Marco Vitali, importante la presenza in alcuni brani dei “Musicanti di San Crispino” e dei “Radìs”.


L’ascolto è un piccolo viaggio all’interno del giorno della vita.

L’inizio, il mattino, è rappresentato dalla filastrocca “Giovan Trabiccola” cantata insieme a un coro di bambini e dal tradizionale “Venì, venì e mi amore” in cui una fanciulla al sorgere del sole sogna il momento in cui potrà incontrare l’amato.

Il giorno prosegue con “In Paradìs”, versione romagnola del primo successo di Van Morrison e continua con un’interpretazione “bandistica” de “Il grillo e la formica”, tradizionale per bambini presente dalla Toscana al Veneto.

“Martino e Marianna” è ancora un tradizionale per bambini che univa al canto il ballo, si tratta di un litigio tra moglie e marito a lieto fine.

“In prëst” è un valzer lento e malinconico il cui testo in dialetto romagnolo ci ricorda che in fondo niente è davvero nostro; il brano successivo, “L’è u murador” è di nuovo un tradizionale in dialetto suonato dai “Musicanti di San Crispino”.

“Cumatcemta”, scritto a due mani con Mirko Monduzzi, ci porta verso i territori del sogno, una canzone crepuscolare che prepara l’arrivo dei canti della sera, allegri o malinconici che siano.

“Par un basì” è una canzone surreale e grottesca scritta da Enzo Jannacci trasportata in romagnolo, mentre “Quinzân e Piripaja”, scritta sulla musica di “Camouflage” di S. Ridgway, è una storia che parla di amicizia e di guerra.

“E marafòn” è una canzone di liscio scritta da Ely Nery nel 1965 che Quinzân reinterpreta alla sua maniera, mentre “Zavaj” è il sogno di volare e far volare nel cielo tutti gli stanchi di essere fissi a terra.

“Din don” è una dolcissima ninna nanna tradizionale in cui ritroviamo la voce bellissima di Luisa Cottifogli che chiude con i suoi cori sognanti anche il brano successivo “La not”, nato da una poesia di Nino Pedretti, poeta Santarcangiolese. Il brano è aperto dall’intensa voce di Serena Bandoli che recita il testo tutto incentrato sulla notte come immagine della fine della vita.

Il brano successivo, “Stuglé”, è come un piccolo omaggio da aggiungere a un disco in effetti già concluso, la partecipazione dei Radìs testimonia la fattiva collaborazione a un progetto musicale condiviso, quello di trovare una nuova strada alla musica romagnola.





Quinzân contadino biologico, vignaiolo e musicista, fondatore del folk festival LA MUSICA NELLE AIE,  dal 1996 ha dato vita al suo progetto di trovare una nuova strada alla musica romagnola  suonando nelle situazioni le più varie: teatri, sagre, radio e televisione.

Dopo  aver pubblicato un vinile a nome Pietro Bandini (“Sguardi al cielo”), assume lo pseudonimo di Quinzàn dal  soprannome in dialetto della propria famiglia; escono  due album che  ottengono consensi di pubblico e critica: “U ‘n piôv” del 1998 e “Lòm a mêrz” del 2003, che riceve il premio  MEI come miglior disco dell’anno della regione. Canzoni  da entrambi gli album vengono trasmesse a Rai Radio1 e Rai Radio 2 all’interno dei programmi “Demo”, “Caterpillar” e “Fuori Giri”; da segnalare la partecipazione alla trasmissione tv “Follia rotolante” di Rai 2 e tra le recensioni di “Lòm a mêrz”, quella di Massimo Cotto su “Max”.

Collaborazioni vengono poi realizzate con artisti del calibro di Ivano Marescotti, Giuseppe Bellosi, Giovanni Nadiani e  musicisti quali Luca Bonucci, Fabrizio Tarroni, Serena Bandoli, Luisa Cottifogli e nel 2010 con Massimo Bubola, il cantautore de “Il cielo d’Irlanda” e collaboratore di Fabrizio De Andrè. Sempre nel 2010 gli viene attribuito il premio “IMOLA IN MUSICA” e il “FAENZA MUSIC AWARD”.

Nel 2012 a quasi dieci anni dal precedente “Lòm a mérz” esce il terzo album di Quinzàn “Venì, venì e mi amore” edito dalla Galletti-Boston.

In questo tempo Quinzàn oltre ad aver impegnato tempo ed energie per  “LA MUSICA NELLE AIE”, Folk Festival apprezzato e noto a livello nazionale, ha continuato a portare in giro per la Romagna e non solo la sua idea di una musica legata strettamente alla sua terra e alla sua lingua, una musica che guardi sia al passato sia al presente e, possibilmente, anche al futuro.





Promozione a cura di:


APS "Castel Raniero" - musicanelleaie

www.musicanelleaie.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 335 429022 (Aldo Foschini)




C&P 2012 Galletti-Boston srl/ Faenza. www.galbost.com   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.





Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d'iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto "cancella".





Hits: 1280
0

Posted by on in Aggiornamenti


Questa volta il cielo è stato dalla parte della “gente delle Aie” e ha deciso di rimandare la pioggia tanto attesa di qualche ora, è così che il pomeriggio di domenica 2 settembre nel campo sportivo di Castel Raniero si è ricreato lo spirito che da quelle parti aleggia ogni anno la seconda domenica di maggio.

“Io coltivo La Musica nelle aie” nata per volontà di alcuni musicisti insieme agli organizzatori, con lo scopo di sostenere il Festival Folk che quest'anno il maltempo della domenica ha reso meno bello e messo in difficoltà economica, ha visto la partecipazione di oltre 600 persone tutte coinvolte e protagoniste di un “grande trebbo”.

5 i gruppi musicali che si sono esibiti: La Carampana, Quinzân, FemmeFolk, Marcabru e Radìs, vari e simpatici i momenti di condivisione musicale, scatenati i danzatori nelle numerose occasioni in cui le note invitavano a muovere i piedi (memorabile la quadriglia che al tramonto ha visto decine di partecipanti), sempre impeccabili i volontari addetti ai cibi e alle bevande.

Buono anche il guadagno finale che pur non riuscendo a coprire tutte le spese di maggio (impossibile!) è certamente servito per infondere entusiasmo agli organizzatori dell'APS “Castel Raniero” a questo punto pronti a mettersi al lavoro per “La Musica nelle Aie – Castel Raniero in Festa 2013”
Hits: 1135
0

Posted by on in Aggiornamenti


La Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli

In collaborazione con:

 

Scuola Musicale Dante Alighieri di Bertinoro

Associazione Bruno Maderna

JCE Network Festival

Cinema Teatro “Verdi” Forlimpopoli (Gestione Vitali)

 

presenta

 

18° FESTIVAL DI MUSICA POPOLARE Forlimpopoli 23/24/25/26 Agosto 2012

 

 

Suoni in Lingua Madre

Impronte di memoria che riaffiorano nel tempo della trasformazione

gemellato con il Festival ANDE BALI E CANTE - Rovigo

 

 

Nell’eterno dibattere fra globalizzazione, integrazione, difesa delle tradizioni, origini e identità, quest’anno, il Festival di musica popolare ha scelto di scrivere la propria pagina sull’argomento.

Come? Partendo da un presupposto preciso: ogni luogo, ogni comunità, sedimenta in quello che finisce per dichiarare come propria cultura identitaria una elaborata stratificazione di sollecitazioni derivate da secoli di immigrazioni, emigrazioni, occupazioni, transiti, contatti, che ha interessato la comunità stessa ed il territorio nei secoli della sua storia.

Ogni sollecitazione ha finito per influenzare il comune pensare, agire, parlare della comunità che ha interessato.

Questo processo non è terminato ma continua ogni giorno, anche oggi, e quello che, per esempio, molti vivono come il conflittuale incontro fra i cosiddetti “italiani” ed i cosiddetti “immigrati”, sarà irrimediabilmente assorbito e rielaborato nella “cultura identitaria” dell’Italia del domani.

Per questa ragione il Festival 2012 ha voluto rappresentare, nella scelta delle proprie proposte musicali, uno spaccato di come culture musicali volte al passato si confrontino e convivano, nell’oggi.

Per questo dunque alla musica antica degli Inchanto, alla “campanità” dei Terrasonora, al “contemporaneo” ricostruire una tradizione dei Calicanto, alla ricerca appassionata del mito del “Passatore” del romagnolissimo Max Arduini, si affiancheranno le ricerche più “internazionaliste” o, come si dice oggi, “multietniche e multiculturali” di Claudia Bombardella e l’Orchextra terrestre.

La tesi? Quella di sempre: “ogni musica è musica popolare! Al pubblico del Festival la responsabilità di valutare se la discussione della tesi sarà da bocciatura, da promozione o...magari, da lode.

 

Info e programmi dettagliati: www.musicapopolare.net - www.bertinoromusica.it
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel: +39 338 3473990 - +39 0543 444621
Skype: musicapopolare

 
Hits: 970
0

Posted by on in Aggiornamenti


“E se tra qualche anno La Musica nelle Aie non si facesse più?? Verrebbe a mancare uno dei più potenti motori della musica della Romagna! Intorno a quel weekend di maggio a Castel Raniero ruotano tante iniziative, c'è una ricchezza di musica e culture che ha portato questo festival ad essere uno dei più importanti in italia, ed una delle esperienze più vive e divertenti per tutto il pubblico della musica popolare (e non solo!)                                                                      


Per via del maltempo che quest'anno ha funestato i concerti della domenica non è stato possibile coprire le spese della manifestazione, così noi musicanti abbiamo pensato di organizzare per DOMENICA 2 SETTEMBRE una giornata in cui COLTIVIAMO LA MUSICA NELLE AIE, suonando a rotazione da pomeriggio a sera nel campo sportivo di Castel Raniero, invitandovi in uno speciale concerto di fine estate per ballare e contribuire a risollevare insieme le sorti del festival!”


 


Domenica 2 settembre 2012



APS "Castel Raniero"


organizza



IO COLTIVO LA MUSICA NELLE AIE



trebbo musicale insieme a


 

La Carampana         FemmeFolk


         Alarc'h         Marcabru


 Quinzan         Radìs



per sostenere


La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa



ingresso: 2 Euro



nel campo sportivo di via Castel Raniero 97  


dalle ore 14,30 in poi i gruppi suoneranno a rotazione



ampio parcheggio   stand gastronomico



www.musicanelleaie.it


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


tel. 339 7261421



Hits: 1213
0

Posted by on in Aggiornamenti
 

VOCI PER LA LIBERTÀ - UNA CANZONE PER AMNESTY

XV EDIZIONE

ha 
assegnato a

Novadeaf il premio Amnesty Italia Emergenti

e ha premiato

"Non è un film" di Fiorella Mannoia e Frankie Hi Nrg

 

Dalla terra più giovane d’Italia si alza il canto dei diritti umani

 

 

Rosolina Mare (Ro). Domenica 22 luglio la Presidente di Amnesty International Italia Christine Weise ha consegnato i premi che l'associazione riserva da ormai quindici anni ai brani musicali che sanno meglio interpretare la necessità di rispettare i diritti umani.

 

 

Novadeaf (Pisa)

con il brano "Man on fire" sulla tragica protesta di Alfredo Ormando contro la discriminazione degli omosessuali.

hanno vinto il Premio Amnesty Emergenti.

 

Chopas & The Doctor (Ancona)

con "Cammina mio ciuchino", sul diritto all'acqua

hanno meritato il Premio della Critica.

 

Anima Caribe (Vicenza)

con "Uomo contro uomo", critica ad una società che dipende dai mass media e dalla politica

si sono aggiudicati il Premio Giuria Popolare

.

 

Molto apprezzati anche gli altri due artisti finalisti Portugnol Connection (in gara con "Nada es como parece", sulla possibilità di un mondo migliore) e Soci alla Pari (in concorso con "Ostacoli da abbattere", contro la discriminazione), che verranno anch'essi inclusi nella compilation della XV edizione del festival.

 

Al termine della serata dedicata agli emergenti, condotta da Savino Zaba (Rai Uno e Radio 2), Gianluca Polverari (Radio Città Aperta) e Carmen Formenton, Fiorella Mannoia e Frankie Hi Nrg hanno ricevuto il Premio Amnesty Italia per "Non è un film" e hanno regalato alla platea affollata del Centro Congressi alcune hit tratte dal loro repertorio.

 

La presidente di Amnesty International Italia, Christine Weise, ha sottolineato che "questa canzone esorta a scegliere da che parte stare in una società nella quale tutte le informazioni sono disponibili e tutto il mondo è interconnesso, ma la grande maggioranza delle persone non si sente coinvolta in quello che è responsabilità di tutti".

 

Fiorella Mannoia ha spiegato che il brano appartiene ad un progetto dedicato al Sud del mondo "e vuole sensibilizzare sulle condizioni nelle quali vivono i popoli nell'Africa e nell'America meridionale, terre saccheggiate per migliaia di anni. Noi respigiamo i migranti come se la situazione da loro vissuta non sia un problema nostro, mentre se essi non hanno un futuro o un presente è perché li abbiamo affamati noi, sfruttandoli attraverso politiche predatorie".

Frankie Hi Nrg ha raccontato la genesi del brano, nato da alcune considerazioni sulla condizioni degli immigrati che ci aiutano nei lavori più pesanti, ma verso i quali nutriamo forti pregiudizi. "Con le canzoni non si cambia il mondo, ma si può fare una bella colonna sonora per chi lavora migliorandolo".

Il sindaco di Rosolina Mare Franco Vitale ha ringraziato il vice sindaco Daniele Grossato e la Pro Loco per essersi spesi in favore di Voci per la Libertà con cuore e professionalità. La riuscita dell'evento è stata possibile anche grazie alle strutture di volontariato che la cittadina ha messo in campo.

Il portavoce di Amnesty Riccardo Noury, giunto da un campo dedicato ai diritti umani a Lampedusa, ha notato "quanto l'isola del Mediterraneo e 'Non è un film' siano legate dall'incapacità delle autorità italiane di accogliere e soccorrere persone vulnerabili che fuggono da guerre, torture e persecuzione. L'Unione europea, Italia inclusa, continua a perseguire politiche in materia d'immigrazione contrarie agli obblighi internazionali".

 
Hits: 1116
0


VOCI PER LA LIBERTÀ - UNA CANZONE PER AMNESTY

XV EDIZIONE

DAL 19 AL 22 LUGLIO

ROSOLINA MARE (ROVIGO)

Il programma completo

 

@

Piazzale Europa

(In caso di maltempo al Centro Congressi)

INGRESSO LIBERO - INIZIO CONCERTI ORE 21.30

 

Dalla terra più giovane d’Italia si alza il canto dei diritti umani

 

 

Il Delta del Po solidarizza con quello del Niger, entrambi habitat ideali per la vita e nei quali terra e acqua sostengono la vita degli esseri umani e animali con risorse essenziali e con paesaggi mozzafiato. Il primo valorizzato grazie all'agricoltura, al turismo, all'enogastronomia, il secondo inquinato dalle aziende petrolifere - in particolare Total, Shell e l'italiana Eni - al punto da compromettere gravemente l'ambiente e la vita stessa della popolazione locale.

 

Con questo abbraccio ideale il 19 luglio prende il via a Rosolina Mare la XV edizione di Voci per la Libertà Una Canzone per Amnesty, portando sul palco gli headliner Carlot-ta, Quintorigo, Gnu Quartet & Niccolò Fabi, gli esordienti Anima Caribe, Soci alla pari, Una, Citizen Kane, Roberto Scippa, Portugnol Connection, Laika Vendetta, Novadeaf, Chopas & The Doctor e il Premio Amnesty Italia Fiorella Mannoia, Frankie Hi-Nrg e Natty Fred!

 

 

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

 

 

Oltre la musica

 

STRAPPIAMO UN IMPEGNO ALLE AZIENDE PETROLIFERE !

 

Durante le serate del festival gli attivisti di Amnesty International saranno presenti per raccogliere firme dirette alle aziende petrolifere perché si impegnino concretamente per i diritti umani nel Delta del Niger.

 

Questa azione rientra nella campagna (((Io pretendo dignità))) attraverso la quale Amnesty International è impegnata a porre fine all’impunità delle imprese, a garantire l’accesso alla giustizia per le persone i cui diritti sono stati violati dalle aziende e ad assicurare che le comunità colpite possano partecipare alle decisioni che influiscono sulle loro vite.

 

Proprio per far comprendere anche visivamente di cosa si tratta presso il Centro Congressi in Piazzale Europa sarà allestita la mostra: “Nigeria: una terra che perde, una terra che brucia”.

 

 

L'ASSOCIAZIONISMO GIOVANILE IN POLESINE

Ruolo, numeri e prospettive per una rotta comune

 

Sabato 21 a partire dalle 9.30, direttamente in spiaggia, presso il Bagno Primavera, si terrà un workshop promosso dal Centro di Servizio per il Volontariato di Rovigo.

 

I giovani storicamente rivestono un ruolo importante nella produzione di cambiamento e di innovazione sociale, soprattutto nei periodi di crisi. Ciò vale anche in un paese come l’Italia e in territori come il Polesine, nel quale i giovani contano poco e molto scarse sembrano le opportunità di realizzazione e di partecipazione. Il volontariato, l’associazionismo e i movimenti giovanili favoriscono i processi di inclusione e di partecipazione in quanto sono caratterizzati da limitate barriere all’entrata.

 

Scopo dell’incontro è far emergere e sostenere il ruolo delle Associazioni e delle nuove Associazioni giovanili nonché individuare idee e strategie di sviluppo sociale con i giovani e con il volontariato.

 

 

CONSEGNA DEL PREMIO AMNESTY 2012

 

Uno dei riconoscimenti più importanti a livello nazionale in questo ambito è il Premio Amnesty Italia. Quest’anno il riconoscimento va a “Non è un film”, canzone di Fiorella Mannoia scritta da Frankie HI-NRG e interpretata con lui e Natty Fred.

 

Oltre ad omaggiarci con un concerto a chiusura del festival, domenica 22 luglio alle 18.30 presso il Centro Congressi, i tre artisti assieme ai rappresentanti di Amnesty Italia tengono una conferenza stampa aperta al pubblico durante la quale è possibile interagire con loro.

 

 

@@@@@@@@@@@@@@@@@

 

 

Il programma musicale:

presentano: Gianluca Polverari (Radio Città Aperta), Carmen Formenton (Voci per la Libertà) e Savino Zaba (Radio 2 e Rai Uno)

 

Giovedì 19 Luglio

 

In concorso: Anima Caribe, Soci alla pari, Una

Ospiti: CARLOT-TA

Giovane cantautrice e polistrumentista Carlot-ta costruisce la propria musica attorno a un pianismo classicheggiante, ma energico, e ad un uso creativo dello strumento voce, dando vita ad un songwriting complesso e orecchiabile. Nel 2011 è uscito il suo album d’esordio “Make me a picture of the sun”.

 

Venerdì 20 Luglio

 

In concorso: Citizen Kane, Roberto Scippa, Portugnol Connection

Ospiti: QUINTORIGO

Sono sette gli album all’attivo dei versatili e virtuosi Quintorigo, che dal ‘96 si muovono tra i generi classico, rock, jazz, punk, reggae e funky. A Rosolina Mare presentano uno spettacolo che propone il repertorio più recente, compreso “English Garden”, interpretato dalla voce di Luca Sapio.

 

Sabato 21 Luglio

 

In concorso: Laika Vendetta, Novadeaf , Chopas & The Doctor

Ospiti: GNU QUARTET & NICCOLO' FABI

La collaborazione tra il cantautore romano, amato da critica e pubblico, e l’ensemble strumentale, che spazia agevolmente dal rock al jazz, permette di rileggere con preziosa delicatezza il repertorio del Nostro, valorizzandolo attraverso l’eleganza e la ricercatezza dei suoni di archi e flauto.

 

Domenica 22 Luglio

 

Conferenza stampa aperta al pubblico ore 18.30 presso il Centro Congressi con:

Fiorella Mannoia, Frankie Hi-Nrg e Natty Fred (vincitore del Premio Amnesty Italia con il brano "Non è un film")

Christine Weise (Presidente della Sezione Italiana di Amnesty International)

Riccardo Noury (Portavoce della Sezione Italiana di Amnesty International)

 

Dalle ore 21.00 sul palco i 5 finalisti selezionati nel corso delle serate precedenti da una giuria specializzata si contenderanno il “Premio Amnesty Emergenti 2012”

 

Ospite: Fiorella Mannoia, Frankie Hi-Nrg e Natty Fred, Premio Amnesty Italia 2012

Fiorella Mannoia e Frankie Hi-Nrg vengono a Rosolina Mare per ritirare il meritato Premio Amnesty Italia 2012, vinto grazie a “Non è un film”, brano che li vede duettare in un rap di denuncia contro la politica della paura, della divisione e della passività.

 

A decidere i vincitori del "Premio Amnesty Emergenti" è una giuria specializzata: Giò Alajmo (Il Gazzettino), Alessandro Besselva Averame (Il Mucchio), Marco Cavalieri (Radiorock.to), Giovanni Continanza (Rockit), Aldo Foschini (Musica Nelle Aie), Michele Lionello (direttore artistico Voci per la Libertà), Elisa Orlandotti (Jam), Gianluca Polverari (Radio Città Aperta), Riccardo Pozzato (musicista direttivo VXL), Riccardo Noury (portavoce Amnesty Italia), Giordano Sangiorgi (MEI), Giulia Caterina Trucano (Rolling Stone), Patrizia Vita (Amnesty Italia), Christine Weise (Presidente Amnesty Italia) e Savino Zaba (Radio 2 e Rai Uno).

 

 

 
Hits: 1263
0

Posted by on in Aggiornamenti
VOCI PER LA LIBERTÀ - UNA CANZONE PER AMNESTY

XV EDIZIONE

 

ANTEPRIMA

VENERDI' 13 LUGLIO

@

VILLADOSE (ROVIGO)

 

 

 

 

Dal 19 al 22 luglio Rosolina Mare (Ro) ospita il festival Voci per la Libertà Una Canzone per Amnesty, ma, come per ogni evento importante, l'attesa non dev'essere sottovalutata!

Vi aspettiamo, quindi, per un momento piacevole di condivisione prima dell'evento a Villadose, cittadina che ha ospitato le precedenti XIV edizioni di Voci per la Libertà Una Canzone per Amnesty... e come impiegare al meglio questo tempo se non sotto il palco e con i due vincitori del Premio Giuria Popolare delle scorse rassegne?

Eccoci quindi: segnate sull'agenda...

 

 

 

Venerdì 13 Luglio

PRHOME + HEZA

Piazza Corte Barchessa

 

 

 

 

Phrome:

Paolo Grego, in arte Prhome, è un esponente del mondo hip hop italiano, essendo rapper, deejay, produttore discografico, giornalista e vj televisivo.

Come musicista dal 2002 ad oggi ha pubblicato diversi album, l’ultimo dei quali è Lo Strappo (True Life Records IT/ Interscope Digital USA, 2012). Nel 2010 Prhome, accompagnato da The More The Merrier, vince il Premio della Giuria Popolare alla XIII edizione di Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty grazie a “Black Rain”, brano che mette in discussione i vincoli sociali in grado di mortificare la dignità dell'individuo.

 

 

Heza:

La band degli Heza ha all’attivo tre dischi pubblicati nel 2000, “Viscerale” (autoproduzione), nel 2004, “Natura Contraria” (RedLed Records) e nel 2008, “Vida Meraviglia” (autoproduzione). Nel 2005 partecipa a Frequenze Disturbate, condividendo il palco con Echo & The Bunnymen, Nikki Sudden e i Sophia.

Da sempre fedele al rock melodico in italiano, nel quale le liriche hanno grande rilievo, vince il Premio della Giuria Popolare alla XIV edizione di Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty con il brano “I disegni di Mina” sulla tragedia dell'infanzia devastata dalla guerra.

 

 

 

 

 
Hits: 1065
0
MARTEDì 26 GIUGNO DALLE ORE 20.00

INGRESSO AD OFFERTA LIBERA PER RACCOLTA FONDI A FAVORE TERREMOTATI EMILIANI

Grazie al sostegno dei Martedì d'Estate martedì 26 giugno a partire dalle

ore 20.00 in Piazza del Popolo

Casa della Musica in collaborazione con Music Academy, Pavone d'Oro, La

Musica nelle Aie, Music Master e con la collaborazione di Sette Sere, Radio

Bruno , Faenzanet e di Linee di Comunicazione e l'Adesione dei Quartieri

Faentini, Auser e Centri Sociali Faentini e Caritas Diocesana

Organizza

ANCORA IN PIEDI

Grande Concerto di Faenza per l'Emilia Con Trio Italiano, Memorabilia,

Defaience, Claudio Toschi e la Sua Band, Ruvidi, Devils, Quinzan, The Last

Fairy Tale (Vincitori Faenza Rock 2012), The Ohm, il cantante Rino

Gionchetti, il cantautore Francesco Bejor che presenta la canzone dedicata

a Sic, Elisa Vignoli, il cantautore Alessio Creatura finalista di

Musicultura, il prestigiatore Max Cerchietti, gli Hard Time (vincitori di

Music Academy Awards), The Drops e tante altre band e artisti

Presentano Giuliano Bettoli e Giordano Sangiorgi

Hanno aderito l'attore Ivano Marescotti e lo scrittore Eraldo Baldini

A fianco del palco centrale, sara' presente uno stand di Radio Bruno di

Carpi che vendera' le magliette "Teniamo Botta!" il cui ricavato andra'

tutto alle popolazioni terremotate dell'Emilia. Tutte le info sul sito:

http://www.radiobruno.it/homepage Ci saranno tre punti di raccolta fondi in

Piazza del Popolo coi volontari dell'Auser di Faenza. Inoltre vi sono

attivita' commerciali che si attiveranno per alcune iniziative specifiche di

solidarieta'.

Tutto Il ricavato della serata sara' devoluto alla raccolta fondi per Mumble

, rivista mensile delle associazioni musicali giovanili di Finale Emilia, in

collaborazione con il Comune di Finale Emilia per interventi in tale Citta'

in accordo con l'Assessore del Comune di Finale Emilia Angelo D'Aiello in

accordo con il Comune di Faenza con l'Assessore Massimo Isola.

Con il patrocinio del Comune di Faenza e con il sostegno del MEI

Per le adesioni invitando band, cantautori, organizzazioni e personalita'

del mondo faentino: Casa della Musica 0546.646012,

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nota sulla Raccolta Fondi:

MUMBLE: è un mensile gratis distribuito tra Modena, Bologna, Reggio Emilia,

Carpi, Ferrara, Finale Emilia e Camposanto. E' un giornale indipendente che

tratta di attualità, politica, cultura, cinema, poesia. Non si appoggia a

nessun partito o sponsor, non è finanziato se non dai suoi lettori e dai

suoi redattori. Tutti i collaboratori sono giovani che risiedono purtroppo

nelle zone colpite dal terremoto.

Come giornale abbiamo deciso di iniziare una raccolta fondi: trasparente e

semplice. La raccolta si basa sulla piattaforma Kapipal, i soldi che

raccogliamo sono visibili da chiunque, il denaro che raccoglieremo lo

destineremo direttamente e totalmente, in maniera proporzionale, alle

amministrazioni comunali dei comuni colpiti dal sisma.

Chiederemo alle varie amministrazioni cosa intendono fare delle nostre e

vostre donazioni, cercando di finanziare progetti per la messa in sicurezza

delle case, delle scuole e degli ospedali, del lavoro. I redattori della

rivista, i cui nomi e cognomi sono sul sito, si ritengono responsabili in

prima persona dell'impiego di queste offerte.

E' una raccolta fondi fatta da ragazzi del territorio per la nostra terra.

La generosità che molti hanno dimostrato in questo periodo e che in

particolare il vostro comune ha dimostrato con l'evento del Faenza Rock

Festival, concedendoci visibilità e riscontro anche a distanza, ci spinge

ad andare avanti, convinti che tutti insieme possiamo fare qualcosa di

semplice e utile.

Sito Mumble: www.mumbleduepunti.it e

http://www.kapipal.com/fdf20a6b48af4d95a60b46dab6a0ec54. L'evento a Faenza

e' inserito in una nuova pagina che abbiamo appena creato con tutti gli

eventi organizzati e patrocinati dal giornale per la raccolta fondi.

http://www.mumbleduepunti.it/site/index.php/heartquake/
Hits: 1153
0

Posted by on in Aggiornamenti

SPAZIO D'ARTE


festival di musica, danza, teatro



21-22-23-24 giugno


Lido Adriano - Ravenna





PROGRAMMA

GIOVEDI’ 21 GIUGNO 2012

Piazza Vivaldi – Lido Adriano

Ore 21,30 PRESENTAZIONE PROGRAMMA

Concerto d’Apertura - “Macola & Vibronda”

VENERDI’ 22 GIUGNO 2012

Ore 17,00 circa - Parata in Spiaggia partendo da :

Bagno Cala Celeste e arrivo Bagno Giada “Capoeira“

Ore 19,00 - Bagno Sabbia d’Oro - Concerto aperitivo Wild Wood

Ore 19,30 – Viale Alfieri – New Line Parrucchieri – Saggio danza Hip Hop

Ore 20,00 – Parco della Piadina – Palco “Musica nelle Aie” Concerto “La Leggera”

Ore 20,30 – Viale Virgilio – Miki Calzature – Concerto “Messalina & King Frisko”

Ore 21,00 – piazza Vivaldi – Spettacolo di Danza Orientale

Ore 22,00 – piazza Vivaldi - Palco – Concerto “Radis”

SABATO 23 GIUGNO 2012

Ore 17,00 circa - Parata in Spiaggia partendo da :

Bagno Corallo e arrivo Bagno Azzurra “Colobraro Pizzica“

Ore 19,00 - Agorà – Breakdance Contest – Lato Oscuro Della Costa

Ore 19,30 – Viale Petrarca – Agenzia Immobiliare “Maris” – Concerto “Ivete de Souza”

Ore 20,00 – Parco della Piadina – Palco “Musica nelle Aie” - Concerto “FemmeFolk”

Ore 20,30 – Viale Virgilio – Il Gelato – Concerto “Duo Bucolico”

Ore 21,00 – piazza Vivaldi – Spettacolo di Danza – Hip Hop

Ore 22,00 – piazza Vivaldi - Palco – Concerto “Steppin Razor Superlegend”

DOMENICA 24 GIUGNO 2012

Ore 17,00 circa - Parata in Spiaggia partendo da :

Bagno Danza Caesar e arrivo Bagno Alessandra “Danza Orientale“

Ore 19,00 – Bagno Caesar – concerto aperitivo – “Banana Boat”

Ore 19,30 – piazza Vivaldi – Stage & Spettacolo di Danza – “Colobraro Pizzica“

Ore 19,30 – Viale Leonardo – Bar “Il Miraje” – Concerto “Sacco Saund”

Ore 20,00 – Parco della Piadina – Palco “Musica nelle Aie” - Concerto “Quinzan”

Ore 20,30 – Viale Virgilio – Ristorante Nico – Concerto “Giacomo Toni Solo”

Ore 22,00 – piazza Vivaldi - Palco – Concerto Finale “Radadum”

Hits: 1060
0

Posted by on in Aggiornamenti


VOCI PER LA LIBERTÀ - UNA CANZONE PER AMNESTY


XV EDIZIONE


DAL 19 AL 22 LUGLIO


ROSOLINA MARE (ROVIGO)


 


Dalla terra più giovane d’Italia si alza il canto dei diritti umani

Dal 19 al 22 luglio Rosolina Mare (Ro) ospita il festival Voci per la Libertà Una Canzone per Amnesty con nove band in concorso per il Premio Amnesty Emergenti, tre headliner di fama nazionale e il Premio Amnesty Italia 2012.

Qui di seguito il denso programma dell'evento promosso da Amnesty International e dall'Associazione Voci per la Libertà con la segnalazione dell'anteprima che si tiene a Villadose (Ro) venerdì 13 luglio.

La XV edizione supporta la campagna di Amnesty International (((Io pretendo dignità))) sul delta del Niger: da diversi decenni, le aziende petrolifere, presenti nel delta del fiume Niger in Nigeria - in particolare Eni, Total e Shell - avvantaggiate dalla debolezza che caratterizza il tessuto normativo nigeriano, hanno causato numerosi danni ambientali e violazioni dei diritti umani a discapito della popolazione locale. L'inquinamento ha contaminato il suolo, l'acqua e l'aria del delta del Niger contribuendo inoltre alla violazione del diritto alla salute e a un ambiente sano, del diritto a condizioni di vita dignitose, inclusi il diritto al cibo e all'acqua, nonché del diritto a guadagnarsi da vivere attraverso il lavoro

Dalla terra più giovane d’Italia si alza il canto dei diritti umani... ci troviamo sotto il palco!

ANTEPRIMA VILLADOSE

Venerdì 13 Luglio

PRHOME + HEZA

Piazza Corte Barchessa

PROGRAMMA ROSOLINA MARE

GIOVEDI 19 LUGLIO

Anima Caribe (Reggae @ Vicenza)

Soci alla pari (Raggamuffin @ Rovigo)

Una (Cantautorato Rock @ Bari)

+

CARLOT-TA

Giovane cantautrice e polistrumentista Carlot-ta costruisce la propria musica attorno a un pianismo classicheggiante, ma energico, e ad un uso creativo dello strumento voce, dando vita ad un songwriting complesso e orecchiabile. Nel 2011 è uscito il suo album d’esordio “Make me a picture of the sun”.

VENERDI 20 LUGLIO

Citizen Kane (Indie rock @ Roma)

Roberto Scippa (Acustico/Rock @ Roma)

Portugnol Connection (Patchanka @ Milano)

+

QUINTORIGO

Sono sette gli album all’attivo dei versatili e virtuosi Quintorigo, che dal ‘96 si muovono tra i generi classico, rock, jazz, punk, reggae e funky. A Rosolina Mare presentano uno spettacolo che propone il repertorio più recente, compreso “English Garden”, interpretato dalla voce di Luca Sapio.

SABATO 21 LUGLIO

Laika Vendetta (Rock Alternativo @ Teramo)

Novadeaf (Alternative Pop-Rock @ Pisa)

Chopas & The Doctor (Folk tribale@ Ancona)

+

GNU QUARTET & NICCOLO' FABI

La collaborazione tra il cantautore romano, amato da critica e pubblico, e l’ensemble strumentale, che spazia agevolmente dal rock al jazz, permette di rileggere con preziosa delicatezza il repertorio del Nostro, valorizzandolo attraverso l’eleganza e la ricercatezza dei suoni di archi e flauto.

DOMENICA 22 LUGLIO

finali Premio Amnesty Emergenti

+

Fiorella Mannoia, Frankie Hi-Nrg e Natty Fred

Fiorella Mannoia e Frankie Hi Nrg vengono a Rosolina Mare per ritirare il meritato Premio Amnesty Italia 2012, vinto grazie a “Non è un film”, brano che li vede duettare in un rap di denuncia contro la politica della paura, della divisione e della passività.

MiniBio Voci per la Libertà Una Canzone per Amnesty:

Fin da quando è stato ideato nel 1998, l'evento affonda le sue radici nel Polesine, terra feconda la cui vita e le cui tradizioni sono fortemente legate ai grandi fiumi. Dal Luglio 2012 la manifestazione sarà pronta ad animare Rosolina Mare attraverso la quattro giorni di concerti, dal 19 al 22 luglio, nei quali sono in programma la consegna del Premio Amnesty Emergenti all'esordiente con il brano autografo più efficace nel trattare il tema dei diritti umani e quella del Premio Amnesty Italia al big che, con la propria canzone, ha saputo essere il miglior portavoce della Dichiarazione universale dei diritti umani nel 2011. La nuova location corrisponde ad un rilancio del festival: Rosolina sa come accogliere al meglio il popolo rock, offrendo iniziative d'autore e strutture ricettive confortevoli a chi ha scelto per le proprie ferie le spiagge di Rosolina Mare e Albarella, immerse nella natura e mete ideali per una vacanza all'insegna del relax.

Info XV edizione:

Location concerti: Piazzale Europa - Rosolina Mare (RO)

In caso di maltempo: Centro Congressi

INGRESSO LIBERO

Inizio concerti: ore 21.30

Presentano: Savino Zaba e Gianluca Polverari

Le tappe del festival 2012

ieri: concerto per Giacomo Matteotti

oggi: annuncio programma completo

domani: dettagli attività festival

dopodomani: vincitori Premio Amnesty Emergenti

------

Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty

Una iniziativa di:

Associazione Culturale Voci per la Libertà, Amnesty International Sezione Italiana, Pro Loco Rosolina, Centro Ricreativo Giovanile, Comune di Rosolina, Comune di Villadose, Ente Parco Delta del Po Veneto, Provincia di Rovigo, Regione del Veneto.

Con il supporto di:

Audiocoop, Rete dei Festival, Glitter & Soul, Federazione Italiana Organizzazione Festival d'Autore, AS2, Delta Blues, Musica nelle aie, Neverlab, Premio Bindi

Media Partner
:

La Voce di Rovigo, ViaVaiNet, Delta Radio, What's Up, Freak Out, Sound & Vision Magazine, Freequency, Jam, Il Mucchio, Radio Base, LaScena, RadioRock.to, MusicalNews, SBNGS

Main Sponsor
:

Copma

POLESINE

Terra di paesaggi sognanti, la provincia di Rovigo - il Polesine - è tutta da scoprire: un territorio dove, ad una natura sorprendente, si unisce una ricchezza culturale che si propone all'ospite nelle città, nei borghi, nei musei, ma anche nelle tradizioni, nella gastronomia, nel calore della gente che vi abita. E' il luogo ideale dove trascorrere una vacanza o una gita in tranquillità: lo scorrere dei fiumi, le strade arginali panoramiche che si innalzano sopra la campagna e il Delta del Po, suggeriscono immediatamente quale sia il modo migliore per muoversi in questo territorio - con lentezza.
www.polesineterratraduefiumi.it

ROSOLINA MARE

Rosolina Mare è la perla del Parco del Delta del Po, una penisola lunga circa 8 km circondata dall'acqua delle valli e del mare Adriatico, in gran parte coperta da una fitta e rigogliosa pineta. L'acqua del suo mare invita a lunghi e piacevoli bagni, mentre la spiaggia, famosa per la sua ampiezza, è un'immensa distesa di sabbia finissima e dorata, straordinariamente pulita (premiata nel 2011 con 3 vele da parte di Legambiente e Touring club su Guida Blu). La località̀ è dotata di numerose strutture ricettive e attività̀ commerciali che soddisfano le varie esigenze del turista, come alberghi, campeggi, villaggi turistici, appartamenti, complessi di piscine, campi da tennis, attracco turistico, negozi e ristoranti di ogni tipo.
www.rosolinamarelido.it
Hits: 1323
0

Posted by on in Aggiornamenti
L'8, il 9 ed il 10 giugno 2012 tutto il centro storico  di Imola sarà immerso nelle sonorità del rock o del pop, del jazz o della musica etnica, di quella classica o lirica, della musica antica o rinascimentale.

http://www.imolainmusica.it/

IMOLA IN MUSICA PER L’EMILIA TERREMOTATA

“Il dolore è ancora più dolore se tace”. Sono parole di Pascoli, romagnolo, e sembrano scritte proprio per spiegare la scelta di Imola di non sospendere una delle sue manifestazioni più attese: Imola in Musica.

 

Abbiamo deciso di dare voce alla musica per ridare coraggio e speranza, quest’occasione potrà essere un’altra opportunità per portare il nostro aiuto, che si va ad aggiungere all’invio di personale, di supporto tecnico e di beni di prima necessità.

 

Essendo la manifestazione totalmente gratuita non abbiamo potuto scegliere di destinarne gli incassi. Tramite alcune associazioni di volontariato, in accordo con l'organizzazione, si effettuerà la raccolta ai quattro punti principali di accesso al centro. Oltre a ciò vi saranno altre forme di sensibilizzazione e solidarietà, quali ad esempio: introdurre i concerti ricordando l'evento, invitare gli artisti che si esibiranno a cachet a contribuire alla raccolta, far esibire alcuni gruppi provenienti dalle zone terremotate (Banda di Minerbio, scuola di musica di Carpi).

 

La Musica nelle Aie segnala in particolare:

domenica 10 - Alarc'h (miglior gruppo emiliano-romagnolo a Musica nelle Aie 2012),
Hits: 887
0
Premio Imola in Musica

 

Ideato nell'autunno del 2006, il premio è legato alla manifestazione musicale “Imola in Musica” che si svolge ogni anno all’inizio di giugno nel centro storico della città.

Il premio è finalizzato a valorizzare la contaminazione tra le tradizioni popolari emiliano-romagnole e forme contemporanee di musica.

La selezione degli artisti e l’assegnazione del premio vengono fatte da un’apposita giuria composta da esperti del settore e dall’organizzazione. Il premio consiste nella possibilità di esibirsi in concerto nell’ambito di “Imola in Musica” e viene riconosciuto anche attraverso la consegna di un’apposita targa.

 

 

Vincitrice del premio “IMOLA IN MUSICA 2011”

è risultata MARA REDEGHIERI

 

Essendo vincitrice dell'edizione 2011 si esibirà in concerto

il 5 giugno 2012 al PALAZZO SERSANTI alle ore 21.00

con il progetto vincitore del Premio “Imola in Musica 2011”

 

 

 

 

Il premio è stato assegnato al suo progetto "AL CUSNA" con la seguente motivazione: “Vero omaggio alle tradizioni musicali e poetiche del crinale reggiano reso attraverso una rivisitazione e reinterpretazione originale e moderna..

 

Della giuria per il 2011 hanno fatto parte Dina Staro (etnomusicologa), Fabio Ravaglia (promotore e organizzatore di concerti), Giordano Sangiorgi (responsabile MEI), la direzione artistica di Imola in Musica.

 

Il documentario “Al Cusna – le radici del canto, la memoria del cuore” della montagna reggiana, è stato selezionato per la rassegna regionale "Doc in tour", si tratta dell’ultimo progetto che vede protagonista Mara Redeghieri, da anni impegnata in tante iniziative incentrate sul canto e sulle tradizioni popolari, in particolare quelle della montagna reggiana.

 

Mara Redeghieri Ex-Cantante nel Gruppo USTMAMÒ ( 1990/2001)

seguila su Facebook

 

 

PREMIO "IMOLA IN MUSICA 2012"

 

Il premio “Imola In Musica 2012” manterrà la stessa caratterizzazione delle edizioni 2006-2010, quindi verrà assegnato “Ad un gruppo o artista che si è distinto nell’anno 2012 per aver coniugato con particolare originalità e competenza le radici e le tradizioni popolari emiliano-romagnole con i linguaggi della musica moderna”.

 

Chi ritiene di poter rientrare nel tema del premio potrà proporsi direttamente e dovrà inviare i propri progetti e/o produzioni ENTRO IL 30 NOVEMBRE 2012 a:

COMUNE DI IMOLA – Imola in Musica – Via Mazzini, 4 – 40026 (Bo) corredati di tutto il materiale di documentazione (testi, cd, dvd, etc.).

 

Per maggiori Informazioni:

Comune di Imola

Servizio Attività Culturali

Via Mazzini, 4 – 40026 Imola(Bo)

Tel. 0542/602317 – Fax 0542/602348

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

ALBO D'ORO

 

 

2010 Quinzàn

 

 

 

2009 Radìs

 

 

 

2008 Bevano Est

 

 

 

2007 Fiamma Fumana

 

 

 

2006 Luisa Cottifogli

 
Hits: 1066
0

Posted by on in Collaborazioni
FAENZA ROCK 2.0 - COVER FESTIVAL

 

Finalissima Venerdì 1 Giugno ore 20.00 – Piazza Nenni ( Molinella)

 

GRUPPI FINALISTI

 

Faenza Rock:

Mojo Trio

LePapesse

SilverMood

Freedom Underground

Miranda Star

The Last Fairy Tale

Moma

 

Cover Festival:

Hard Time

Ain’t

Outrange

Bleach

 

Ospiti:

Dalay Lama (vincitori del Pavone Rock 2012)

 

 

In collaborazione con:

Giradischi, Lega Hi Fi Music Center,

Pavone D’ Oro, Musica nelle Aie,

Mei Supersound.

 

info Casa della Musica

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel 0546/646012 - 3384691819

 
Hits: 1157
0
 

Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty

XIV edizione

diventa compilation

su

CinicoDisincanto

 

 

...in attesa della XV edizione

Voci per la Libertà

@ Rosolina Mare

 

Dalla terra più giovane d’Italia si alza il canto dei diritti umani

 

 

 

 

 

Sono passati ormai una decina di mesi da quei cinque incantevoli giorni nei quali s'è svolta la XIV edizione di Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty, festival che anima il Polesine attraverso il coinvolgente connubio musica - diritti in grado di far divertire e riflettere, lasciando che siano bellezza ed emozione a lavorare perché le violazioni dei diritti umani cessino una volta per tutte.

 

 

Ecco finalmente in nostro disco, fotografia sonora di quanto è accaduto sul palco di Villadose (Ro) dal 21 al 25 luglio 2011 con i contributi artistici dei principali protagonisti dell'evento. Dal rock al folk passando per il cantautorato e il raggae, nessun cd ha una track list così nutrita e varia, eccellendo nella qualità di autori e interpreti e nella bravura di comunicare quanto sia fondamentale il rispetto della Dichiarazione universale dei diritti umani, portando ad esempio storie comuni su note affilate. Ci sono Areamag, Premio Amnesty Italia Emergenti con il brano "Tana libera tutte", sulla tragedia dello sfruttamento vissuta dalle prostitute minorenni dell'Europa dell'Est, Puntinespansione, Premio della Critica con "Se il petrolio fosse olio", sulle guerre provocate dallo sfruttamento delle risorse naturali, Heza, Premio Giuria Popolare, con "I disegni di mina", sulla tragedia dell'infanzia devastata dalla guerra, Emanuele Bocci e Repsel (finalisti del concorso per emergenti), ma anche Simone Cristicchi, vincitore del Premio Amnesty Italia 2011 con "Genova Brucia", e gli illustri ospiti Africa Unite, Yo Yo Mundi, Mojomatics, Gianmaria Testa e Roy Paci con Grazia Negro, che si sono spesi nelle serate speciali organizzate in occasione del 50° anniversario di Amnesty International.

 

Ad anticipare l'uscita del cd Voci per la Libertà XIV edizione un mese fa la pubblicazione del videoclip "Tana libera tutte" del cantautore romano Areamag, vincitore del Premio Amnesty Emergenti 2011 (http://www.youtube.com/watch?v=rQCqwnwcLyA ).

 

L'intera compilation, prodotta dall'Associazione Voci per la Libertà e Amnesty su CinicoDisincanto, è disponibile a prezzo speciale sul sito dell'etichetta (http://www.cinicodisincanto.it/shop/shop.htm) e su ITunes (http://itunes.apple.com/it/album/vxl-voci-per-la-liberta-2011/id527447835).

 

Track list Voci per la Libertà XIV edizione:

 

1. Simone Cristicchi – Genova brucia

2. Areamag – Tana libera tutte

3. Areamag – La discarica

4. Africa Unite – Così sia

5. Puntinespansione – Se il petrolio fosse olio

6. Puntinespansione – La mia rivoluzione

7. Yo Yo Mundi – Tè Chi T'èi?

8. Heza – I disegni di mina

9. Heza – La realtà

10. The Mojomatics – Wait a While

11. Emanuele Bocci – Senza vedere

12. Emanuele Bocci – Il musicista

13. Gianmaria Testa – Sottosopra

14. Repsel– War machine

15. Repsel – No hope

16. Roy Paci & Grazia Negro– No quiero nada

 

Bonus track: Roberto Citran recita Alessandro Baricco

dal libro di Amnesty International IO MANIFESTO PER LA LIBERTA’ (Ed. Fandango)

 
Hits: 1269
0

Posted by on in Collaborazioni
Non saranno parate militari ma saranno note musicali

Così cercheremo di addolcire la malinconia di questi giorni così difficili per la nostra regione ed i nostri amici emiliani

 

Buonanotte suonatori 2012 si farà e sarà la Festa di fine anno della Scuola di Musica Popolare, come sempre ma non facendo finta di nulla.

Stiamo cercando di coordinarci per capire come potremo renderci utili e le prime idee le renderemo note proprio a coloro che vorranno essere con noi nella Serata del 1 Giugno a partire dalle 21,00 nella serata più speciale dell'anno per la SMP

Tanta musica popolare, tanti suonatori, allievi e maestri che, per nove mesi hanno provato, studiato, imparato per arrivare a questo momento.

 

Che sia festa quindi, ma che sia utile, visto che al fianco degli oltre 90 musicisti che si esibiranno, ci saranno, come sempre, i banchi di Emergency, Equamente, Amnesty International, Makalala ma, questa volta, ancora più utile perchè, questa volta, sono i nostri vicini di casa ad avere bisogno anche di noi

 

Buonanotte suonatori avrà, quest'anno, un'anteprima

GIOvedì 31 Maggio ore 21,00

Cinema Verdi

Piazza Fratti - Forlimpopoli

 

PER LA RASSEGNA DOC IN TOUR

... Proiezione di:

AL CUSNA.

LE RADICI DEL CANTO, LA MEMORIA DEL CUORE

 

Regia Elisa Mereghetti, Marco Mensa (48 min.)

Al Cusna è un omaggio alla cultura locale del territorio appenninico reggiano. Il documentario racconta di un viaggio nella montagna, tra passato e presente. Protagonista è Mara Redeghieri, eclettica cantante dello storico gruppo degli Ustmamò. Maggi, befane, ottave rime, stornelli, canti di pastori e sante: qui si muove la ricerca letteraria e musicale di Mara, che si immerge nella tradizione del canto locale con rispetto e curiosità, reinterpretandola in modo sorprendentemente moderno.

INGRESSO GRATUITO

 

Info: www.musicapopolare.net

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

+39 338 3473990

 

in caso di maltempo, si recupera il 2 giugno, stesso luogo, stessa ora

 

Venerdì 1 Giugno

BUONANOTTE SUONATORI 2012

LA REPUBBLICA DELLA MUSICA

FESTA DI FINE ANNO DELLA SCUOLA DI MUSICA POPOLARE DI FORLIMPOPOLI

CELEBRAZIONI PER IL 66° ANNIVERSARIO DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Ospiti:

Associazione Musicale “C. Roveroni” di Santa Sofia

Banda Filarmonica Comunale “F. Musi” di Ferrara

ROCCA DI FORLIMPOPOLI ORE 21

MUSICA, SOLIDARIETÀ, COMMERCIO EQUO E SOLIDALE E INFORMAZIONI SULLE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA DI MUSICA POPOLARE DI FORLIMPOPOLI

Oltre 80 fra allievi e maestri della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli si esibiscono in una lunga notte di note popolari dentro, fuori, attorno alla spendida Rocca di Forlimpopoli

INGRESSO OFFERTA LIBERA

INFO:Ass. Cult. Scuola di Musica popolare Forlimpopoli

338 3473990 - 0543 444621 – www.musicapopolare.net

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

…TUTTA LA MUSICA È MUSICA POPOLARE…

La Scuola di Musica popolare di Forlimpopoli è convenzionata con:

Cinema Teatro “Verdi” Forlimpopoli

DURANTE BUONANOTTE SUONATORI:

Nei Torrioni: espone Enrico Garoia dello Spazio Espositivo GARO di Forlimpopoli

In Sala Mostre: “Emozioni” espone Pasquale Marzelli a cura di “A Casa di Paola” Piazza Garibaldi, 16 Forlimpopoli

RISTORAZIONE E BAR CON PRODOTTI ROMAGNOLI CURATO DA Sapori Tipici. It

In esclusiva per Buonanotte Suonatori: le birre artigianali del “Birrificio della Ghironda” di Trezzo sull'Adda

COL PATROCINIO DEL COMUNE DI FORLIMPOPOLI

IN COLLABORAZIONE CON:

COMITATO PER LA DIFESA E LA DIVULGAZIONE DEI VALORI DELLA RESISTENZA

ARCI, EQUAMENTE FORLI’

AMNESTY INTERNATIONAL

MAKALALA

LA MUSICA NELLE AIE

MEI - MEETING DEGLI INDIPENDENTI

GRUPPO DANZA FORLIMPOPOLI ASD

Forlimpopoli Didjin'Oz 2012

IN CASO DI MALTEMPO LA MANIFESTAZIONE SARÀ RINVIATA AL 2 GIUGNO
Hits: 1080
0

Posted by on in Collaborazioni

Tavello è


 

Limena PD

domenica 20 maggio 2012

dalle 10.00 fino alle 23.00

 

Tavello è natura, musica, sport, cultura e benessere. L'evento inizierà alle 10 di mattina nel parco, per concludersi in serata alla Barchessa di Limena. Qui trovate il nostro volantino, con tutte le informazioni utili

http://www.ottavomiglio.it/wp-content/uploads/2012/05/tavello_e_2012.pdf

 

Tantissime le attività in programma: dal tour in bici sugli argini ai corsi di arti marziali, dal giro in gommone ai campionati nazionali di canoa, passando per vari punti ristoro e mercatini con prodotti locali!

 

Per non parlare della musica: dalle 14:30 alle 19:00 prenderà vita la rassegna Musica nelle Corti, con l'esibizione in svariati punti del parco di band acustiche provenienti da tutta Italia (e non solo!).

 

La giornata terminerà con il concerto finale in Barchessa: si potrà ascoltare il folk romagnolo dei Radìs, e chiudere in bellezza con i Microguagua, gli inventori del "mediterranean reggae dub", direttamente da Barcellona!

 

E per chi non si accontenta della musica... ci sarà un ricco stand gastronomico, attivo dalle 21 a mezzanotte!

 

Un banco accoglienza sarà presente all'ingresso del parco (inizio via Tavello) dalle 9 di mattina alle 8 di sera

 

L'ingresso è consentito solo a piedi, dalla nuova rotonda o dall'Azienda Agricola Bettella. Parcheggio auto nel quartiere Arcobaleno.

 

In caso di maltempo l'evento sarà rinviato a domenica 3 giugno.
Hits: 1148
0

Posted by on in Aggiornamenti
 

 

Premio del Pubblico, MEI - Gigacer

1 – Lame a Foglia d'oltremare

2 – Tras an Ball

3 – Krasì

4 – Lou Janavel

5 – Trio99

6 – Alarc'h

7 – La Leggera

8 – I Maggiaioli di Povlò

9 – DiaDuit

10 – Silvia & Fishes on Friday

11 – La Carampana

12 – FemmeFolk

13 – La Banda dei Briganti

14 – Marmaja

15 – Le Piment Trio

16 – La Tazza d'Arianna

17 – Trio Conforti

np – Alessandro Tombesi ensemble

np – Etnoritmo

np – Piccola Banda Brigante

 

Premio della Critica, Galletti-Boston

1 – Lame a foglia d'oltremare

2 – Alarc'h

3 – Trio99

4 – La Leggera

5 – DiaDuit

5 – Krasì

6 – Le Piment Trio

6 – Marmaja

6 – Tras an Ball

7 – Silvia & Fishes on Friday

8 – Lou Janavel

9 – FemmeFolk

9 – I Maggiaioli di Povlò

9 – La Tazza d'Arianna

10 – La Carampana

11 – La Banda dei Briganti

12 – Trio Conforti

np – Alessandro Tombesi ensemble

np – Etnoritmo

np – Piccola Banda Brigante

 

Premio Musica nelle Aie, Valfrutta

1 – Lame a foglia d'oltremare

2 – Alarc'h

3 – Trio99

4 – Krasì

5 – Tras an Ball

6 – La Leggera

7 – Lou Janavel

8 – DiaDuit

9 – Silvia & Fishes on Friday

10 – I Maggiaioli di Povlò

11 – Marmaja

12 – Le Piment Trio

13 – FemmeFolk

14 – La Carampana

15 – La Banda dei Briganti

16 – La Tazza d'Arianna

17 – Trio Conforti

np – Alessandro Tombesi ensemble

np – Etnoritmo

np – Piccola Banda Brigante
Hits: 1129
0