Login Form



La musica nelle aie

  • Home
    Home This is where you can find all the blog posts throughout the site.
  • Categories
    Categories Displays a list of categories from this blog.
  • Tags
    Tags Displays a list of tags that have been used in the blog.
  • Bloggers
    Bloggers Search for your favorite blogger from this site.
  • Team Blogs
    Team Blogs Find your favorite team blogs here.
  • Login
    Login Login form
Recent blog posts

comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione

 

b2ap3_thumbnail_fotobando.jpg

La Musica nelle Aie 2017 - i partecipanti al concorso musicale

 

Ciao a tutti,

ecco i partecipanti al concorso musicale che si terrà domenica 14 maggio a Castel Raniero - Faenza in occasione de La Musica nelle Aie 2017

 

Premio Musica nelle Aie - Autori

Aloysia

Folletti

Il Lupo Cattivo

La Luna e Il Falò

Lame da Barba

L'Istrice

Nashville & Backbones

Sebastian de la Estacion

Tizio Bononcini

 

Premio Musica nelle Aie - Interpreti

Ajde Zora

Arama

Balbrulé

Init Labor

La Banda de' Grel

Marta Celli & Ozgur Yalcin

Mi Linda Dama

Non ci resta que chorar

Piccola Orchestra Ochtopus

Safar Mazì

The Stragglers

Voxtone



Vi ricordiamo che quest'anno gli ospiti musicali durante il Festival saranno,

giovedì 11 maggio: Filippo Gambetta & Carmelo Russo

venerdì 12 maggio: Sleego - La Tresca

sabato 13 maggio: Daran - Gli Orsi - Lou Dalfin

domenica 14 maggio: Duo Trabadel - Extraliscio





La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Raniero”

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a



La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

11- 12 - 13 - 14 maggio 2017

Castel Raniero - Faenza

#musicanelleaie2017



In collaborazione con: Comune di Faenza, Regione Emilia Romagna, Feste e Sagre, GEV Faenza, IT-Folk, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà, Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini, Galletti-Boston



Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.









Hits: 6297
0

Posted by on in La Festa

comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione



La Musica nelle Aie 2017 - ultimi giorni per iscriversi


b2ap3_thumbnail_fotobando.jpg



Ciao a tutti,

questi sono gli ultimi giorni utili per iscriversi al concorso musicale di domenica 14 maggio a Castel Raniero - Faenza in occasione di La Musica nelle Aie 2017.

Il regolamento potete consultarlo e scaricarlo qui http://www.musicanelleaie.it/pdf/BANDO_MNA_2017.pdf

c'è tempo fino al 28 febbraio



Quest'anno a La Musica nelle Aie 2017 saranno presenti:

giovedì 11 maggio

FILIPPO GAMBETTA

venerdì 12 maggio

SLEEGO

LA TRESCA

sabato 13 maggio

DARAN

GLI ORSI

LOU DALFIN

domenica 14 maggio

EXTRALISCIO

 

Vi ricordiamo i prossimi appuntamenti:

venerdì 24 maggio - M'ILLUMINO DI MENO - TOT INSEN A S'ARSCALDEM

con la ormai tradizionale passeggiata musicale al buio lungo il percorso delle Aie a Castel Raniero in collaborazione con le GEV (Guardie Ecologiche Volontarie).

Da domenica 26 febbraio a venerdì 3 marzo - LOM A Merz  

http://www.illavorodeicontadini.org/

Il 3 - 4 - 5 marzo - SONO ROMAGNOLO

saremo in Fiera a Cesena con uno stand promozionale e parteciperemo all'Assemblea Nazionale dei Festival Folk                                                    

http://www.sonoromagnolo.it

Proseguono ogni mercoledì alle 20,00 e in replica al sabato sempre alle 20,00 le puntate di TACA BAGARETA #musicanelleaiestory su RADIO SONORA                                                    http://www.radiosonora.it/



La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Raniero”

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a

 

 

La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

11- 12 - 13 - 14 maggio 2017

Castel Raniero - Faenza

 

#musicanelleaie2017

 

In collaborazione con: Comune di Faenza, Regione Emilia Romagna, Feste e Sagre, GEV Faenza, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà, Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini, Galletti-Boston

 

 

Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.

Hits: 2086
0

Posted by on in La Festa

comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione

 

La Musica nelle Aie 2017 - gli ospiti 

b2ap3_thumbnail_fotobando.jpg

 

Ciao a tutti,

nel ricordare che c'è tempo fino al 28 febbraio per iscriversi al concorso musicale di domenica 14 maggio a Castel Raniero - Faenza in occasione di La Musica nelle Aie 2017 (Trovate il Bando su www.musicanelleaie.it),

siamo pronti per annunciarvi alcuni ospiti che si esibiranno sul palco:

 

giovedì 11 maggio

FILIPPO GAMBETTA

 

venerdì 12 maggio

LA TRESCA

 

sabato 13 maggio

LOU DALFIN

 

domenica 14 maggio

EXTRALISCIO

 

(il programma dei gruppi ospiti avrà certamente delle integrazioni)



La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Raniero”

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a

 

 

La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

11- 12 - 13 - 14 maggio 2017

Castel Raniero - Faenza

 

 

In collaborazione con: Comune di Faenza, Regione Emilia Romagna, Feste e Sagre, GEV Faenza, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà, Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini, Galletti-Boston

 

 

Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.

Hits: 3804
0
comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione
 
La Musica nelle Aie 2017 - via al Bando del concorso musicale
 
b2ap3_thumbnail_fotobando.jpg
 
Ciao a tutti,
è aperto il Bando rivolto a tutti i musicisti e musicanti folk che desiderano partecipare al concorso musicale che si svolgerà domenica 14 maggio a Castel Raniero - Faenza in occasione di La Musica nelle Aie 2017.
Anche quest'anno il Premio Musica nelle Aie raddoppia, ci sarà il Premio Musica nelle Aie - Interpreti assegnato chi propone e rivisita brani della tradizione italiana e internazionale e il Premio Musica nelle Aie - Autori assegnato a chi esegue brani originali di propria produzione sia come testo e musica che solo testo o solo musica.
Per iscriversi è sufficiente andare sul sito www.musicanelleaie.it,scaricare il Bando, seguire le istruzioni e inviare la propria candidatura per email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
C'è tempo fino al 28 febbraio 2017
 
 
La Musica nelle Aie
organizzazione a cura di: APS “Castel Raniero”
http://www.musicanelleaie.it
http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147
http://twitter.com/#!/musicanelleaie
http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a
 
 
La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa
11- 12 - 13 - 14 maggio 2017
Castel Raniero - Faenza
 
 
In collaborazione con: Comune di Faenza, Regione Emilia Romagna, Feste e Sagre, GEV Faenza, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà, Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini, Galletti-Boston
 
 
Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.
 
Hits: 5561
0

Posted by on in Uncategorized
Torna dal 12 ottobre sulle web frequenze di Radio Sonora 
 
TACA BAGARETA!
 
il programma dedicato alla musica folk a cura di Musica nelle Aie.
 
Quest'anno tutte le puntate saranno dedicate alle passate edizioni del Festival, vi racconteremo aneddoti, curiosità e ascolteremo i brani dei musicisti che in questi anni hanno frequentato Castel Raniero.
 
ci potrete ascoltare su www.radiosonora.it
il mercoledì dalle ore 20,00
il sabato dalle ore 20,00  in replica
e dal lunedì successivo potete scaricare i podcast
 
b2ap3_thumbnail_tacabagaretamusicanelleaiestory.jpg
 
 
La Musica nelle Aie
organizzazione a cura di: APS "CASTEL RANIERO"
http://www.musicanelleaie.it
http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147
http://twitter.com/#!/musicanelleaie
http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a
 
 
   LA MUSICA NELLE AIE 2017
  11 - 12 - 13 - 14 MAGGIO
 CASTEL RANIERO - FAENZA
 
 
Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.
 
 
 
 
Hits: 1287
0

Posted by on in Uncategorized
LA MUSICA NELLE AIE AL #NUOVOMEI2016
 
 
Anche quest'anno La Musica nelle Aie sarà presente alla più importante manifestazione sulla musica emergente e popolare che si svolge in Italia
 
Questi tutti gli appuntamenti con l'adesione e la collaborazione di La Musica nelle Aie:
 
 
VENERDI’ 23 SETTEMBRE
 
Ore 18:00 – Galleria Della Molinella
 
Incontro su origini, presente e futuro del Liscio
 
con i protagonisti della Notte Del Liscio ed altri ospiti. A cura di Pierfrancesco Pacoda. Con noi avremo Giampiero Bigazzi, Ivano Marescotti, Miro Gori, Marco Bartolini, Aldo Foschini, Franco Dell’Amore e Liviana Zanetti (presidente APT) ed altri interventi.
 
 
Ore 20.30 – Piazza Del Popolo 
 
Anteprima Extraliscio!
 
Extraliscio: il progetto di Mirco Mariani, Moreno il Biondo e Mauro Ferrara. Apertura con Ochtopus, vincitori del premio Romagna Mia 2.0 il Liscio nella Rete. Ospite: Finaz della Bandabardo’.
Con l’adesione di: Musica Nelle Aie – Feste e Sagre – Ass. Torre di Oriolo dei Fichi, Scuola di Musica di Forlimpopoli, Scuole Di Ballo ed in collaborazione con Ente Tutela del Folklore Romagnolo ed altri.
 
 
 
SABATO 24 SETTEMBRE
 
in occasione de LA NOTTE BIANCA DELLA MUSICA EMERGENTE
 
La strada del Folk in Corso Matteotti
in collaborazione con La Musica nelle Aie e la Scuola di Musica Popolare di Forlmpopoli
 
presso Osteria di Sant' Agostino 
dalle 21.00  Pneumatica Emiliano Romagnola
 
presso InFermento Pub 
dalle 21,00  Sleego
 
presso La Mangeria
dalle  21.00  Gli Orsi
 
 
 
 
DOMENICA 25 SETTEMBRE
 
Ore 14:30 – Piazza Del popolo
 
Piazza Folk Culture 
con Orchestrona Musica Popolare, 88 Folli Band, Trilli, Gli Sleego, Misga, Mirko Casadei feat Khorakhanè (ed il brano ‘’Ad chi sit è fiol’), La Municipal, Otello Profazio (Premio Tenco 2016), Sabatum Quartet, Briganti Band, I Musicanti Del Vento.
 
 
 
 
Tutto il programma del #nuovomei2016 lo trovate qui:
http://www.meiweb.it/nuovomei2016-programma/
 
 
 
 
La Musica nelle Aie
organizzazione a cura di: APS "CASTEL RANIERO"
http://www.musicanelleaie.it
http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147
http://twitter.com/#!/musicanelleaie
http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a
 
   LA MUSICA NELLE AIE 2017
  11 - 12 - 13 - 14 MAGGIO
 CASTEL RANIERO - FAENZA
 
Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.
 
 
Hits: 1109
0

Posted by on in Uncategorized

 

XXII FESTIVAL DI MUSICA POPOLARE
Bertinoro, Forlimpopoli
 
21/25/26/27/28 AGOSTO 2016
 
GUARDANDO A NORD
Fra miti celtici, suggestioni nordiche … e un pizzico di Romagna
 
CUBA, IRLANDA, ITALIA, SVEZIA
Il profondo Nord delle contaminazioni
 
“Però non ho mai detto che a canzoni si fan rivoluzioni” ci gridava il Guccinone di 40 anni fa, a scanso di equivoci. Ed è su questi equivoci che da trent’anni (1986 anno di fondazione della Scuola di Musica Popolare) lanciamo la nostra sfida; una sfida che non è militare o partitica ma culturale, di semina.
Sono tempi terribili di scontri tra culture che spesso prevalgono sugli incontri, di esaltati che si fanno saltare in aria, uccidendo centinaia di innocenti, di tragedie che, se vogliamo guardarci bene, non si discostano molto da ciò che faceva “l’occidente”, quando venivano rasi al suolo migliaia di villaggi “orientali” a fiamme di napalm, o qualche decennio prima si massacrava mezzo mondo in nome degli imperi….
Le guerre fanno schifo, anche se tinte di religiosità o balle imperialistiche.
Cosa c’entra il preambolo morale con il nostro festival? Forse perché abbiamo creduto che un pochino, la musica, contrariamente al Guccinone, un po’ di rivoluzioni possa farle.
In questi 30 anni le attività della Scuola e del Festival di Musica popolare hanno provocato centinaia e centinaia di contatti, collaborazioni, conoscenze reciproche tra studenti, musicisti, orchestre, venuti a Forlimpopoli e qui conosciutisi.
Ma non abbiamo mai visto qualcuno usare violenza per dimostrare che la propria religione è quella giusta, che la propria lingua è quella che si deve imparare per forza o che la propria musica è la più bella. E spesso, a chi è abituato a cantare, suonare e danzare, assieme a persone di altri continenti, ciò che oggi accade, sembra ancor più insensato. (Basti pensare al pienone realizzato quest’ anno a Luglio a Forlimpopoli con il festival del Didgeridoo, simbolo della Australia, il paese a noi più lontano in assoluto!)
Forse qualcosa di vero allora c’è. Quindi non ci rassegnamo e andiamo avanti.
In questi due decenni di festival, svolti all’insegna dell’ internazionalismo, dove sono stati scandagliati sonorità, repertori, strumenti ormai da tutto il mondo, più che altro abbiamo insistito sulle origini sonore dei popoli mediterranei e i loro frutti oggi. Abbiamo molto parlato di emigrazione, di paesi poveri, di sud.
Quest’anno rendiamo omaggio alla grande cultura musicale nordica, immenso patrimonio di strumenti e repertori che tanto hanno ancora da dire.
L’insurrezione irlandese del 1916, raccontata dai Morrigan’s Wake, darà il La, in queste serate ad una serie di concerti dove potremo godere proprio dell’ energia e della raffinatezza della musica popolare irlandese e scandinava (Cùig, giovanissimi dall Irlanda del Nord) e , delle moderne contaminazioni con culture dell’altro emisfero (Cuba) , e anche del frutto di incontri tra musicisti scaturiti proprio a Forlimpopoli (Ciumafina e N’ Espiral). Il tutto anticipato dall’ ormai tradizionale Concerto all’ Alba dove il sole sorgerà proprio inondando sonorità antiche che ci ricorderanno tante radici diverse, meravigliosamente conviventi.
 
Marco Bartolini, Marco Tadolini per Scuola di Musica popolare
 
PROGRAMMA
DOMENICA 21 AGOSTO 2016
Rocca di Bertinoro
 
L’Alba del Festival
Ore 6:19 (al sorgere del sole)
Ingresso €5,00
 
GRUPPO MUSICAPAROLE (Italia)
I Celti all’Alba
Nella splendida cornice della Rocca di Bertinoro che domina tutta la Romagna, risuoneranno, all’alba, brani irlandesi, scozzesi, gallesi, bretoni (e inglesi). Nel Concerto che il Gruppo Musicaparole presenta, si ritrovano sia l’anima popolare della musica celtica che si esprime nella fisicità del ritmo, sia l’elemento più colto, raffinato e spirituale rappresentato dalle melodie più contemplative. Enzo Vecchiarelli (chitarre, canto, recitazione, bodhran, arrangiamenti), Maurizio Mainardi (flauti dolci e traverso), Massimiliano Poderi (violino, viella, salterio ad arco), Antonella Pierucci (arpe celtiche, salteri ad arco, oboe).
 
Agli intervenuti sarà offerto un BUONO RIDUZIONE per i concerti del 26 e 27 Agosto a Forlimpopoli
GIOVEDì 25 AGOSTO
ROCCA DI FORLIMPOPOLI
ore 21,15
Ingresso Interi €5,50 Ridotti €3,50
Aspettando il Festival al Cinema
AMARCORD
Regia Federico Fellini; con Magali Noel – Pupella Maggio – Bruno Zanin – Alvaro Vitali – Ciccio Ingrassia – Anno 1973 – 127 min
Versione restaurata e ridigitalizzata
l’apparizione notturna del transatlantico Rex, il passaggio delle Mille Miglia, la visita allo zio matto e la bella Gradisca. Un film della memoria e, soltanto parzialmente, della nostalgia. Umorismo, buffoneria, divertimento, finezze, melanconia. Oscar per il miglior film straniero.
 
VENERDì 26 AGOSTO
ROCCA DI FORLIMPOPOLI
alle ore 21,00
Ingresso Interi €10,00 Ridotti €8,00 Abbonamento 2 Serate 26+27 Agosto €15,00
In Collaborazione con LiUcciFestival e Mei
PREMIO SPECIALE SCUOLA DI MUSICA POPOLARE selezionati fra i partecipanti al IL PREMIO NAZIONALE FOLK NUOVE GENERAZIONI organizzato da LI UCCI FESTIVAL, MEI, SCUOLA DI MUSICA POPOLARE di Forlimpopoli in collaborazione con Musica Nelle Aie (Castel Raniero –Ra-), Umbria Folk Festival (Orvieto –Tr-), Taranta Sicily Fest (Scicli –Rg-), Ande Bali e Cante (Rovigo –Ro-)
 
N’ESPIRAL (Italia/Cuba)
Sorah Rionda Hernández – voce, chitarra classica, cornamuse
Stefano Boldrin – mandolino, banjo, chitarra acustica
Francesco Chiarini – violino, nyckelharpa, octavharpa, podoritmia
Alice Petrin – Nyckelharpa                            
 
Nella spirale si incontrano tre giovani musicisti provenienti da luoghi diversi, trasportati dalla grande passione per la musica e da un’immediata e forte intesa. La loro musica, fluendo come un’onda dal continente Americano all’Europa, nasce appunto dall’incontro di due veneti (Stefano Boldrin e Francesco Chiarini) e una cubana (Sorah Rionda Hernández), tutti e tre con lunghe e diverse esperienze musicali.Il progetto N’espiral propone canzoni nuove e tradizionali, che parlano direttamente all’anima, in totale libertà espressiva.
 
Ore 22:00
MORRIGAN’S WAKE + ospiti (Italia)
BLOODY MONDAY Dublino 1916/2016 Il centenario dell’insurrezione di Pasqua
Col Patrocinio dell’Ambasciata d’Irlanda
L’insurrezione di pasqua del 1916 è considerata come la continuazione di tutte le altre rivolte che gli Irlandesi hanno intrapreso contro il dominio britannico nel corso dei secoli.
Lo spettacolo vedrà la partecipazione di ospiti che contribuiranno con i loro strumenti (arpa celtica, cornamusa irlandese, percussioni) ad arricchire il sound già collaudato dei Morrigan’s Wake e uno spazio verrà dato anche alle danze di gruppo, un elemento fondamentale nella cultura popolare irlandese. La musica sul palco avrà anche il supporto di materiale audio-visivo e letture a tema.
 
Morrigan’s Wake
Tiziana Ferretti: voce
Davide Castiglia: violino
Maurizio Lumini: fisarmonica
Francois Gobbi: basso elettrico
Massimo Pirini: chitarra acustica, voce
Barbara Mortarini: flauto dolce (contralto e soprano), tin e low whistle
 
e con la partecipazione di
 
Giulia Vasapollo: arpa celtica
Matteo Rimini: uillean pipe
Fiorenzo Mengozzi: bodhran e percussioni
 
BALL MHORE IRISH DANCE
 
Riccardo Zoffoli: letture
Gabriella Ceccaroni: coordinamento materiale audiovisivo
 
 
 
SABATO 27 AGOSTO
ROCCA DI FORLIMPOPOLI
Ingresso Interi €10,00 Ridotti €8,00 Abbonamento 2 Serate 26+27 Agosto €15,00
Ore 21:00
CIUMAFINA (Italia/Svezia)
CiumaFina è l’incontro di due anime affini, con la volontà e l’emergenza di comunicare l’amore e la passione attraverso il suono condiviso dei loro strumenti.
Che tipo di musica si ottiene, se si mescolano la musica tradizionale della Emilia Romagna in Italia con le melodie tradizionali Västmanland in Svezia? Cosa succede quando l’organetto italiano e la nyckelharpa svedese si incontrano e si alternano nella guida della danza?
Stefano Delvecchio (Ciuma) e Josefina Paulson (Fina) hanno formato “CiumaFina” per dare delle risposte a queste domande.
 
ore 22:00
CÚIG (Irlanda del Nord)
“Un suono fresco, unico e vibrante, che molte band riescono a raggiungere solo dopo anni: il talento fuoriesce liberamente da loro! Una band tradizionale davvero brillante!”
Niamh Dunne (Beoga)
 
I Cúig, che si sono formati alla fine del 2013, sono cinque ragazzini che suonano come l’inferno e, in pochissimo tempo, sono già considerati tra gli artisti più promettenti della scena Irish trad, in patria e nel continente intero. Nella loro musica mettono assieme arie bretoni, galiziane e del bluegrass americano, varianti già presenti nella tradizione irlandese, e sanno già accendere le emozioni del pubblico ben aldilà della verde isola con le loro sonorità eccitanti e innovative.
 
MICEAL MULLEN – banjo, mandolino
RONAN STEWART – violino, uilleann Pipes
CATHAL MURPHY – percussioni      
EOIN MURPHY – organetto
RUAIRI STEWART – chitarra
 
 
DOMENICA 28 AGOSTO
Cortile di Palazzo dell’Orologio
Piazza Garibaldi, 26 Forlimpopoli
INGRESSO €3,00
alle ore 21:00
 
MASCHERE E TRANCE, DALLE GELIDE STEPPE ALLA PIADA DI FRAMPULA
 
Le Maschere, da sempre porte su universi altri, travalicano la trance sciamanica per unirsi ad attori e musicisti.
Un connubio fatto di risonanze, poesia e un bicchiere di sangiovese.
 
Trance Masks è una tecnica messa a punto dal maestro della improvvisazione teatrale Keith Johnstone nell’utilizzo straordinario della tecnica della maschera e della trance in ambito teatrale. Oggi viene ripresa ed elaborata da Ambrosini Fabio per affrontare un nuovo campo di sperimentazione dove le maschere realizzano una nuova fusione tra musica e teatro.
Una collaborazione tra SMP, OnTheFly Theatre, e Duo Auzir
 
 
DURANTE IL FESTIVAL
Forlimpopoli, Centro Culturale Polivalente, Piazza Fratti
26/27/28 agosto dalle 20,00 alle 24,00
 
MOSTRE
 
LA SCUOLA ED IL FESTIVAL DI MUSICA POPOLARE
1986 / 2016 XXX anni di internazionalismo
a cura di Marco Tadolini
 
Direzione artistica: Marco Bartolini e Marco Tadolini
per Scuola di Musica Popolare Forlimpopoli
 
RISTORAZIONE
Durante le serate del 26 e 27 Agosto sarà attivo un Beer Point gestito in collaborazione con MASCAOBIO
 
 
METTI IN CIRCOLO CULTURA 2016
In collaborazione con
Cinema Teatro Verdi
ENTROTERRE FESTIVAL
MAF – Museo Archeologico T.Aldini
Fondazione Ravenna Antica
 
Acquista un ingresso presso:
Arena Cinema Verdi di Forlimpopoli http://www.cinemaverdi.it/
durante tutta la programmazione dell’Arena e conserva il biglietto.
Presentandolo alla biglietteria dell’ ENTROTERRE Festival e del festival di Musica Popolare, avrai diritto ad un ingresso ridotto
Conserva il biglietto del Festival di Musica popolare, presentandolo alla biglietteria del « Cinema Verdi » di Forlimpopoli avrai diritto ad un ingresso ridotto.
Conserva il biglietto del Festival di Musica popolare , ti darà diritto ad un ingresso ridotto al MAF – Museo Archeologico T.Aldini alla tariffa ridotta di 2€ anzichè 4 € ed ad un ingresso cumulativo ridotto a 5 € anzichè 7 € ai 3 siti gestiti dalla Fondazione Ravenna Antica che si trovano a Ravenna: Domus dei Tappeti di Pietra,Museo del Mosaico TAMO, Cripta Rasponi e Giardini Pensili (per info:www.ravennantica.it)
 
Conserva il biglietto del MAF – Museo Archeologico T.Aldini e dei 3 siti gestiti dalla Fondazione Ravenna Antica che si trovano a Ravenna: Domus dei Tappeti di Pietra,Museo del Mosaico TAMO, Cripta Rasponi e Giardini Pensili (per info:www.ravennantica.it)
Presentandolo alla biglietteria dell’ ENTROTERRE Festival e del festival di Musica Popolare, avrai diritto ad un ingresso ridotto
 
Il Festival di Musica Popolare di Forlimpopoli è organizzato da:
ENTROTERRE Festival
Romagna Musica Soc. Coop
Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli
Scuola Musicale Dante Alighieri di Bertinoro
 
Con il Patrocinio ed il Contributo di
Regione Emilia-Romagna
Comune di Forlimpopoli
In collaborazione con:
Li Ucci Folk Festival
MAF – Museo Archeologico T.Aldini
Fondazione Ravenna Antica
Cinema Teatro “Verdi” Forlimpopoli (Gestione Vitali)
Media partner:
#nuovoMEI2016
LA MUSICA NELLE AIE – CASTEL RANIERO FOLK FESTIVAL
 
Info e programmi dettagliati: www.musicapopolare.net – www.entroterrefestival.it
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel: +39 338 3473990 – +39 0543 444621
Skype: musicapopolare
 

 

 

 

La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Ranieroâ€

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a

 

Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.

Hits: 898
0

Posted by on in Uncategorized
Nasce l'Arena 2016 con "Il nuovo mondo magico"
 
"Il nuovo mondo magico” è il tema attorno al quale nasce l'ottava edizione dell'Arena delle balle di paglia di Cotignola, che quest'anno si terrà da giovedì 14 a martedì 19 luglio, dove il fiume Senio incontra il Canale emiliano romagnolo.
Un tema che trae ispirazione dal trattato "Il mondo magico" scritto dall'etnologo Ernesto De Martino tra il 1944 e il 1945 proprio a Cotignola, quando il paese si ritrovò al centro della Seconda guerra mondiale, tra i bombardamenti alleati e l’occupazione nazifascista.
 
La rassegna, come nelle passate edizioni, si distingue per un'offerta culturale che esplora più ambiti: musica, teatro e narrazione si combinano e creano un contesto non replicabile altrove, in continuo dialogo con il luogo. Un'attenzione particolare è dedicata alla land art, l'arte capace di modellare il paesaggio enfatizzandone le peculiarità e creando stupore nello spettatore. Non a caso la land art è stata ribattezzata “Arte di terra e di fiume”, un po’ per evitare superflui anglicismi, ma soprattutto per sottolineare la provenienza dei materiali utilizzati per realizzare le opere che costituiscono il grande paesaggio dell'Arena; perché non si tratta solo dell'anfiteatro di paglia, ormai noto al grande pubblico: attorno a esso più luoghi partecipano alla costruzione di un grande calendario che raccoglie quasi 40 appuntamenti in sei giorni e 14 installazioni dislocate in sei posti differenti: l'Arena, la Golena dei poeti, il Canale del mulino, il Ridotto balle, il Casone teatro Ercolani e la Golena dei morti felici; a questi si aggiungono altri luoghi di passaggio, come le carraie che caratterizzano la campagna cotignolese e altri punti caratteristici del “mondo magico dell'Arena” da esplorare.
 
Il programma sarà presentato al pubblico martedì 5 luglio alle 19.30 alla Darsena Pop Up di Ravenna, in via D'Alaggio 11, presso Akâmì casa&bottega: due progetti di mare e di paglia che s’incontrano, con il profumo della saraghina. La presentazione sarà accompagnata dal concerto del duo formato da Alberto Mazzotti (clarinetto) e Giuseppe Di Falco (fisarmonica).
Come negli anni scorsi, prima dell'Arena c'è l'appuntamento con la raccolta delle balle, che quest'anno sarà sabato 9 luglio alle 5.45, poco dopo l'alba, presso il podere Patuelli in via Cenacchio (dove la strada interseca il Canale emiliano romagnolo: non cercate un numero civico). Qui, un concerto di arpa celtica e santur iraniano, con Marta Celli e Ozgur Yalcin, darà il via ai lavori, che termineranno con un convivio di campagna sotto le acacie offerto da Quelli di Primola.
 
L’Arena apre i suoi sipari giovedì 14 luglio alle 18.30, con una visita guidata alle mostre di Denis Riva e di Marina Girardi e Rocco Lombardi, in corso al Museo civico Luigi Varoli. Una passeggiata che coinvolge i cinque sensi e che si concluderà all’Arena (prenotazione obbligatoria al 320 4364316). Al Ridotto balle (piccola “Arena” a fianco di quella principale) una lezione sui miti e i riti nella Romagna del passato dello scrittore Eraldo Baldini, intervistato da Giuseppe Bellosi; alle 21 nella Golena dei poeti la presentazione del fumetto “L’Argine”; al Casone teatro Ercolani alle 21.30 e alle 22.40 lo spettacolo teatrale “E’ ball” (posti limitati, prenotazione obbligatoria al 333 418 3149, ingresso contributo 10 euro). Alle 22 nel palco dell’Arena il concerto di Saba Anglana, una cantante dalle mille sfumature, artista, scrittrice, di padre italiano e madre etiope, nata a Mogadiscio, oggi vive a Torino; in concerto con le lingue del Mediterraneo partendo dal suo Corno d’Africa. Un grande lavoro tra l’Africa orientale e le atmosfere del sud Europa. Con Federico Marchesano (Contrabbasso), Cheikh Fall (kora e percussioni), Fabio Barovero (fisarmonica). Alle 23. 15 “Di’, questi anni Ottanta?”, racconto autobiografico con chitarre sugli anni Ottanta, di e con Massimiliano Morini (voce e chitarra), accompagnato da Lorenzo Gasperoni (chitarra).
 
Venerdì 15 luglio alle 20 al Ridotto balle un dialogo su Ernesto de Martino con l’antropologo Riccardo Ciavolella; alle 21.30 nel Casone teatro Ercolani lo spettacolo teatrale “Recita dell’attore Vecchiatto nel teatro di Rio Saliceto”, con Claudio Morganti ed Elena Bucci (posti limitati, prenotazione obbligatoria al 333 418 3149, ingresso contributo 10 euro; alle 22.30 si potrà riascoltare lo spettacolo per radio, a ingresso gratuito). Alle 22 nel palco principale anteprima romagnola del Grande Abarasse Orchestra: in occasione della ristampa in vinile dei suoi ultimi lavori (Vago Svanendo e Il Grande Abarasse), John De Leo ripropone una rilettura per orchestra del suo repertorio, accompagnato sul palco dai 30 elementi dell’Orchestra Senzaspine. Dirige il maestro Tommaso Ussardi. Alle 23.45 ritrovo al bar delle acacie per una visita notturna alle installazioni dell’arte di terra e di fiume.
 
Sabato 16 luglio al mattino dalle 6.30 alle 9 colazione all’Arena con il concerto degli “Ensemble de la Paix”. Alle 19 nell’Area pic-nic di via Cenacchio “I fatti dei Sagradè”, un trebbo con la famiglia Francesconi che abitava in via Canale, luogo particolarmente suggestivo di Cotignola e ricco di storie. Alle 20 al Ridotto balle “L’uomo che si è costruito un luna park”, con il 79enne Bruno Ferrin, che ha creato nel parco della propria osteria a Nervesa della Battaglia un parco di divertimenti composto da giochi manuali da lui stesso ideati e costruiti. Alle 20 al Casone teatro Ercolani “La spörtla ‘d Pasquale e d’la Giovana”, cena contadina preparata in una sporta da Akâmì casa&bottega, da consumare poi nella Golena dei morti felici dove ci saranno le musiche di Matteo Scaioli, pensate per cenare sul prato al calar del sole (prenotazione obbligatoria entro il 15 luglio al 340 1051700; costo 13 euro: comprende la sporta in cotone serigrafata da Marco Nascosi, focaccia imbottita con spuma di ricotta al pistacchio e mortadella, frittata di porri, zucchine e gambèt de parsôt in te scartoz, macedonia di frutta fresca e bere). Alle 21 sul palco principale dell’Arena il concerto di Mimosa Campironi, giovane cantautrice lombarda che ha scritto “La Terza Guerra”, una performance e un disco che mettono in scena le storie di tante donne in diversi ruoli. Alle 22 seguirà il concerto dei Dardust. Alle 23.30 nella Golena dei morti felici “La Màquina parlante del Senio”: prima, un paesaggio di suggestioni lungo l’argine. Poi, le voci ingenue dei grammofoni di Matteo Scaioli che dialogono con le ombre viventi, le “Stringhe” di Massimo Rizzuto. Ombre umane del passato, presente e futuro che camminano, vagano, si interrogano tra sei colonne di paglia che formano una piazza.
 
Domenica 17 luglio alle 19 all’ingresso di via Cenacchio lezione di ortaggi da balcone con Stefano Savini; alle 20 nella Golena dei poeti lettura del romanzo “Educarsi all’abbandono” e conversazione con l’autore Ivan Fantini, che è chef, scrittore, artista, anarchico che coltiva la terra con il baratto. Alle 20.30 al Casone teatro Ercolani concerto degli Orsi, gruppo riminese che mischia la musica popolare e le sonorità ruvide della metropoli notturna e vincitori del premio autori a Musica nelle aie 2016; nello stesso posto, alle 21.30 la proiezione del docufilm “L’albaraz nell’isola”, realizzato da Primola con la regia di Marco Morandi. Alle 21.30, nel palco dell’Arena, “L’opera di Teo, Sigfrido e Canicia”, omaggio a Sigfrido Tramontani, Matteo Bersani e Walter “Canicia” Silvagni, tre cotignolesi amanti della lirica. Sarà possibile risentire il canto dei brani lirici più famosi e le musiche della tradizione riproposte attraverso l’interpretazione di Paola Cigna (soprano) e Daniela Pini (mezzo soprano), accompagnate da Alessio Gentilini (oboe), Elisabetta Benericetti (clarinetto) Fabrizio Milani (pianoforte). L’ingresso per lo spettacolo, organizzato in collaborazione con Emilia Romagna Festival, è di 12 euro.
 
Lunedì 18 luglio alle 19 concerto camminata per dieci persone alla volta con violini sperduti nel letto del Canale del mulino (ritrovo al bar delle acacie). Alle 20 al Ridotto balle “Il giallo, il rosso e il comico”: gli umoristi Vincenzo Zapparoli e Ida Cassetta intervistati dallo psicologo dell’umorismo Giovannantonio Forabosco. Alle 21 sul palco dell’Arena il concerto della banda Rulli Frulli, progetto sperimentale di musica, integrazione e riutilizzo creativo dei materiali di recupero. Alle 22.30 nella Golena dei poeti “Il Carnevale degli animali”, un concerto ispirato alla pièce del compositore francese Camille Saint Saëns; si presenta come una divertente galleria musicale in tredici quadri, ognuno dei quali è ispirato a un diverso animale: una carrellata di personaggi in musica che stimolano la fantasia dei bambini attraverso l’espediente ludico e immaginifico.
 
Martedì 19 luglio alle 20 al Ridotto balle chiacchierata musicale con Giulio Cantore, liutaio, chitarrista e cantautore, un percorso tra botanica, costruzione e nascita di una canzone. Alle 21 sul Palco dell’Arena il sestetto Rock in frac ensemble e, a seguire, il gran ballo che chiude l’Arena con il concerto dei Forrò Miòr. Il forrò è un genere musicale nato nel nord est del Brasile, ed è un concentrato di ritmo e gioia, fatto apposta per ballare. Fisarmonica, chitarra, zabumba e triangolo creano una groove ritmica in cui si fonde il canto, leggero e intenso, che parla di festa, di danze, ma anche di immigrazione, di lontananza e di saudade. Dopo il ballo finale, ci sarà l’asta delle balle.
 
Sarà realizzata inoltre una casa della fotografia di paglia. Tutte le sere dalle 19.30 il fotografo Daniele Casadio, con l’aiuto di Stefano Tedioli e Alessandro Carnevali, preparerà un set fotografico di ritratti d’Arena. Gli iscritti a Primola Cotignola potranno chiedere i ritratti scattati (anche quelli degli anni precedenti, è necessario avere una chiavetta Usb).
 
Per i bambini appuntamenti con ritrovo alla Golena dei poeti. Venerdì 15 luglio dalle 18.30 “Incantesimi di paglia”, un grande gioco per correre e liberare il pensiero, per saltare e per scoprire cose nuove, per divertirsi nel mondo reale con la fantasia dell’immaginazione e con le suggestioni della paglia. Sabato 16 luglio dalle 18 “Bastoni cerimoniali”, ossa-strumenti dal paleolitico, un laboratorio per costruire dei bastoncini che venivano utilizzati dagli uomini primitivi per segnare il tempo lunare e i cicli vitali di uomini e animali. Sempre sabato 16 luglio, dalle 20 “Giricoccola & altre storie”: Capra & Cavoli racconteranno suonando le fiabe italiane raccolte da Italo Calvino, consegnandole nelle mani dei bambini; con loro, il giocoliere di parole Mauro Di Nuzzo, la giornalista Silvia Manzani e il fotografo Vincenzo Pioggia. Domenica 17 luglio dalle 18 “I Fiori nei cerchi”, laboratorio per realizzare i “mon” (segni araldici) giapponesi; fiori di lunga vita e di felicità, fiori cuoriformi o dell’abbondanza, fiori del coraggio dipinti su forme concentriche.
L’arte di terra e di fiume occuperà tutti gli spazi dell’Arena con 14 installazioni (forse qualcuna in più) create appositamente per l’Arena; alcune opere sono state selezionate attraverso un bando lanciato da Primola in maggio, mentre altre sono state realizzate attraverso “Floralia”, laboratorio condotto dall’artista argentino Oscar Dominguez, direttore artistico dell’arte di terra e di fiume dell’Arena.
 
Come ogni anno all’interno dell’Arena ci sarà il bar delle acacie, un bar unico costruito anch’esso con i materiali di fiume. Qui tutte le sere ci saranno piadine farcite con salumi, formaggi e verdure, prodotti biologici per vegetariani e vegani, prodotti senza glutine, vini di qualità di vitigni autoctoni, birra, succhi di frutta e macedonia di frutta fresca.
 
L'Arena è raggiungibile dal centro di Cotignola: all’altezza del ponte sul Senio, è possibile percorrere l’argine sinistro del fiume fino all’Arena. Oppure con l’auto si può parcheggiare nel campo sportivo di via Cenacchio, per proseguire poi a piedi o in bicicletta seguendo le indicazioni che conducono all’Arena. È consigliata una torcia. Servizio navetta per mobilità ridotta chiamando il 333 4183149 (attivo i giorni dell’Arena dalle ore 18).
 
Per accedere all’Arena è richiesto un contributo di almeno 2 euro. L'Arena delle balle di paglia è realizzata da Quelli di Primola Cotignola, con la collaborazione e l’aiuto del Comune di Cotignola; con il contributo dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, della Regione Emilia-Romagna e del Consorzio per il Canale Emiliano Romagnolo; con la collaborazione e il sostegno di Selvatica, Scovill, Moto Club “I Leoni”, Amici del fiume Senio, Società Ciclistica Cotignolese, Gagarin - Orbite Culturali, Sette Sere Qui;
con il supporto di Vulcaflex, La Sabbiona, cartolibreria Alfabeta, Cna provinciale di Ravenna, Natura Nuova, Antichi sapori di casa, Auser.
Hanno aiutato nella costruzione i richiedenti asilo ospitati a Cotignola dall’associazione Senegalesi insieme.
 

 ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Voci per la Libertà 2016

 

14-17 LUGLIO | ROSOLINA MARE (RO) 


In collaborazione con il Comune di Rosolina e la Proloco di Rosolina
ore 21.00 Piazzale Europa
Presentano: Savino Zaba (Radio 2 – Raiuno) e Carmen Formenton (Voci per la Libertà)

GIOVEDÌ 14 LUGLIO

IL GEOMETRA MANGONI, Vincitore 1MNNext - Primo Maggio Roma 2016
ADOLFO DURANTE, Vincitore Premio Amnesty International Italia Emergenti 2015
&
BUSSOLETTI

 

 

VENERDÌ 15 LUGLIO

Semifinale concorso con :

CLOUD
DO'STORIESKI
A TEA WITH ALICE
LUOGHI NON LUOGHI
&
PIOTTA

 

SABATO 16 LUGLIO

Semifinale concorso con:

STATALE 107 BIS
ANTONIO DAMBROSIO
IL QUARTO IMPREVISTO
CICCIUZZI'S UNABLE BAND
&
THE SUN


DOMENICA 17 LUGLIO

Ore 18.00 conferenza stampa con Premio Amnesty International Italia 2016 Edoardo Bennato e il portavoce di Amnesty International ItaliaRiccardo Noury


Ore 21.00

Finale concorso con i 5 migliori artisti
&
EDOARDO BENNATO - Vincitore Premio Amnesty International Italia 2016

 

Voci per la Libertà sostiene le campagne di Amnesty International:

VERITÀ PER GIULIO REGENI
MAI PIÙ SPOSE BAMBINE

------------------------------ ------

Una iniziativa di:
Associazione Culturale Voci per la Libertà e Amnesty International Italia

Sponsor:
CGIL Veneto, CAAF NordEst, Università Niccolò Cusano, CAD, Sistemi Territoriali Spa/Easea-Way/Adriatic Ipa , Barzanò & Zanardo, Coop Allenza 3.0, Merlin Officina Meccanica di Precisione, FinPesca/Aquolina

Con il supporto di:
Comune di Rosolina, Comune di Villadose, Comune di Polesella, Comune di Rovigo, Provincia di Rovigo, Regione Veneto, Ente Parco Delta del Po Veneto, Camera di Commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare, IIS Colombo di Adria, Centro Diritti Umani Università di Padova, Pro Loco Rosolina, Meeting degli Indipendenti, Rete dei Festival, DeltArte, Musica nelle aie, Festa della Musica Mantova, Teatro del Lemming, Centro Documentazione Polesano, Coordinamento dei volontari della casa circondariale di Rovigo, Centro di Servizio per il Volontariato di Rovigo, Eco Design Week, Grafiche Nuova Tipografia, Studioartax

Media Partner:
OPS Group, Freakout, FunnyVegan, La scena, L'isola che non c'era, Mescalina, Radio 41, Radio Libera Tutti, Radio Siani, REMweb, Rumore, ViaVaiNet, Rai Radio7 Live


voci per la libertà
Associazione Culturale Voci per la Libertà

Indirizzo: Via N. Paganini 16
45010 Villadose (RO)

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

 

La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Ranieroâ€

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a

 

Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.

 

Hits: 1131
0
 

Ecco le foto vincitrici del concorso fotografico #musicanelleaie2016

 

al 1° posto la fotografia di Franco Poletti

b2ap3_thumbnail_13177285_1633633790292976_1548332817582034590_n.jpg
 
 
 
al 2° posto la fotografia di Francesco Sabatini
b2ap3_thumbnail_13239202_1633634246959597_4367052319709415190_n.png
 
 
al 3° posto la fotografia di Claudia Emaldi
 b2ap3_thumbnail_13254081_1633632586959763_994834681607660770_n_20160610-182828_1.jpg
 
 
qui sotto le altre foto segnalate dalla giuria 

b2ap3_thumbnail_13256484_1633632866959735_7854544542746657249_n.jpgb2ap3_thumbnail_13177451_1633634286959593_2772994685094543071_n.pngb2ap3_thumbnail_13227091_1633633946959627_8846865246815942347_n.jpgb2ap3_thumbnail_13243932_1633632610293094_7853237708643602171_o.jpgb2ap3_thumbnail_13244665_1633633873626301_7856313883799424791_n.jpgb2ap3_thumbnail_13177536_1633632526959769_8424891466852230305_n.jpg

b2ap3_thumbnail_13240043_1633634243626264_6174944289218680871_n_20160610-182616_1.png

 

 Grazie a tutti quelli che hanno partecipato!

 

 

La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Ranieroâ€

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a



La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

5- 6 - 7 - 8 maggio 2016

Castel Raniero - Faenza





In collaborazione con: Comune di Faenza, Unione della Romagna Faentina, Feste e Sagre, GEV Faenza, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà , Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini

 
Hits: 1439
0

Posted by on in Uncategorized

 comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione

 

LA MUSICA NELLE AIE 2016 - I PREMI

 

 

 il Premio Musica nelle Aie assegnato dal numeroso pubblico è andato a

ORCHESTRA MUSICA SPICCIA

Un'orchestra di archi, fiati, fise, corde e percussioni, con elementi di tutte le età diretti dall'originale bacchetta di Giulia Cavicchioni.

 b2ap3_thumbnail_DSCN9255.JPG

 

 

Il Premio Musica nelle Aie - Interpreti è stato assegnato dalla giuria a

N'ESPIRAL

Una spirale di canzoni nuove e tradizionali che parlano direttamente all'anima, in totale libertà espressiva.

b2ap3_thumbnail_DSCN9288.JPG

al 2° e 3° posto si sono classificati MI LINDA DAMA e SLEEGO

 

Il Premio Musica nelle Aie - Autori è stato assegnato dala giuria a

GLI ORSI

Un immaginario scuro e trascinante che trae ispirazione dal mondo cinematografico per confrontarsi con le sonorità della tradizione e del pop.

b2ap3_thumbnail_DSCN9339.JPG

al 2° e 3° posto si sono classificati TRUMA e MUD 

 

Hanno fatto parte della giuria: Mario Baldini (Primola), Serena Bandoli (maestra di canto ),  Marco Bartolini (Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli), Selene Cassetta (Voci per la Libertà), Salvatore Esposito (Blogfoolk), Gianni Gozzoli (Radio Sonora), Andrea Martini (Imola in Musica),  Federico Savini (Setteserequi), Emanuele Soldati (musicista).

 



La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Ranieroâ€

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a



La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

5- 6 - 7 - 8 maggio 2016

Castel Raniero - Faenza





In collaborazione con: Comune di Faenza, Unione della Romagna Faentina, Feste e Sagre, GEV Faenza, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà , Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini



 

















 

Hits: 2357
0

Posted by on in Uncategorized

comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione

 

La Musica nelle Aie - concorso fotografico

b2ap3_thumbnail_11053226_1433696426953381_2075088463911640511_n.jpg

fotografia vincitrice del concorso fotografico Aie 2015 

 

 

 REGOLAMENTO CONCORSO FOTOGRAFICO AIE 2016

 

1) ORGANIZZATORI

Il concorso fotografico, alla sua seconda edizione, è promosso da APS "Castel Raniero organizzatrice de La Musica nelle Aie e dalla rivista on line Il Ciô, social media partner de La Musica Nelle Aie

 

2) TEMA

Il concorso invita a raccontare, attraverso l’immagine fotografica, momenti della Musica nelle Aie 2016 che avrà luogo dal 5 all’8 maggio a Castel Raniero – Faenza.

Musica Nelle Aie è uno degli eventi musicali, culturali, di socializzazione e riscoperta del territorio più rilevanti della nostra regione e intento degli organizzatori è di porne in risalto, grazie all’aiuto del suo pubblico e all’efficacia dell’immagine fotografica, le molte facce e dimensioni, i luoghi, i volti, la socialità.

 

3) PIATTAFORME DI PARTECIPAZIONE

Le foto per essere eleggibili alla partecipazione al concorso dovranno essere pubblicate in uno dei seguenti modi:

. condivise sulla pagina fb della Musica nelle Aie con l’hashtag #musicanelleaie2016

. pubblicate su Instagram con l’hashtag #musicanelleaie2016

. pubblicate su Twitter con l’hashtag #musicanelleaie2016

 

4) MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione al concorso è gratuita, aperta a tutti, senza limiti d’età. Sono esclusi dalla partecipazione i membri della commissione giudicatrice e i rispettivi familiari.

 

5) MODALITA’ E TERMINI DI CONSEGNA DEL MATERIALE

Verranno prese in considerazione le immagini pubblicate entro la mezzanotte di giovedì 12 maggio

 

6) PREMI

- La foto vincente verrà utilizzata come immagine ufficiale nei social de La Musica nelle Aie fino alla prossima edizione, sarà presente nella home del sito www.musicanelleaie.it.

- Le prime tre fotografie riceveranno una selezione di gadgets e verranno proposte in rotazione al pubblico di Cinedream negli spazi pubblicitari riservati al Ciô con modalità e tempi da definire, delle quali gli autori verranno preventivamente informate.

- Le prime dieci foto verranno pubblicate sul sito de La Musica nelle Aie e su Il Ciô e sui relativi social network.

 

8) VOTAZIONI DEL PUBBLICO

Verrà effettuate una prima selezione di 50 foto che verranno pubblicate sulla pagina Facebook de Il Cio su cui potranno essere votate fino al 22 maggio. Le venticinque foto con il maggior numero di apprezzamenti verranno sottoposte alla giuria del concorso che sceglierà tra esse le vincenti.

 

9) GIURIA

La giuria è composta da 5 persone. I giurati saranno indicati in base alla competenza specifica nel settore visivo o fotografico dai seguenti soggetti: APS Castel Raniero – Musica nelle Aie, L’Age d’Or, società di comunicazione e promotrice de il Ciô, la redazione de Il Ciô, la Fototeca manfrediana. Il giudizio della giuria, preso a maggioranza semplice, è insindacabile.

 

10) PRIVACY, RESPONSABILITA’ DELL’AUTORE E FACOLTA’ DI ESCLUSIONE

Ogni partecipante è responsabile del materiale da lui presentato al concorso. Pertanto si impegna ad escludere ogni responsabilità degli organizzatori del suddetto nei confronti di terzi, anche nei confronti di eventuali soggetti raffigurati nelle fotografie.

Il concorrente dovrà informare gli eventuali interessati (persone ritratte) nei casi e nei modi previsti dal D. Lg. 30 giugno 2003 n. 196,nonché procurarsi il consenso alla diffusione degli stessi. In nessun caso le immagini inviate potranno contenere dati qualificabili come sensibili.

Ogni partecipante dichiara inoltre di essere unico autore delle immagini inviate, esse sono inedite e scattate nel corso delle manifestazioni collegate a La Musica Nelle Aie 2016, che non ledono diritti di terzi e che qualora ritraggano soggetti per i quali è necessario il consenso o l’autorizzazione egli l’abbia ottenuto.

Gli organizzatori si riservano, inoltre, di escludere dal concorso e non pubblicare le foto non conformi nella forma e nel soggetto a quanto indicato nel presente bando oppure alle regole comunemente riconosciute in materia di pubblica moralità, etica e decenza.

Non saranno perciò ammesse le immagini ritenute offensive, improprie e lesive dei diritti umani e sociali.

 

11) DIRITTI D’AUTORE E UTILIZZO DEL MATERIALE IN CONCORSO

I diritti sulle fotografie rimangono di proprietà esclusiva dell’autore che le ha prodotte, il quale ne autorizza preventivamente l’utilizzo per eventi o pubblicazioni connesse al concorso stesso e per attività relative alle finalità istituzionali o promozionali de La Musica Nelle Aie senza la finalità di lucro. Ogni autore è personalmente responsabile delle opere presentate, salvo espresso divieto scritto si autorizza l'organizzazione alla riproduzione su catalogo, pubblicazioni, cd e su internet senza finalità di lucro e con citazione del nome dell'autore.

Ad ogni loro utilizzo le foto saranno accompagnate dal nome dell’autore e, ove possibile, da eventuali note esplicative indicate dallo stesso.

Si informa che i dati personali forniti dai concorrenti saranno utilizzati per le attività relative alle finalità istituzionali o promozionali de Il Ciô e de La Musica Nelle Aie secondo quanto previsto dal D.Lg. 30 giugno 2003 n. 196.

 



La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Ranieroâ€

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a



La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

5- 6 - 7 - 8 maggio 2016

Castel Raniero - Faenza





In collaborazione con: Comune di Faenza, Unione della Romagna Faentina, Feste e Sagre, GEV Faenza, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà , Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini



 



















Hits: 2212
0

Comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione

 

La Musica nelle Aie 2016 – informazioni per il pubblico

 

 

La Musica nelle Aie è una festa che ogni anno coinvolge migliaia di persone, a tutti chiediamo il massimo rispetto per l'ambiente, per le proprietà private, per le strutture e per le persone.

qui sotto trovate alcune informazioni riguardanti parcheggi, stand gastronomici, pic nic, ecc... riguardanti soprattutto la domenica.

 

PARCHEGGI

dalle 13,30 alle 18,30 non si potrà accedere a Castel Raniero con automezzi e motocicli.

chi arriva in mattinata potrà parcheggiare negli appositi spazi segnalati dall'organizzazione

a chi arriva nel pomeriggio consigliamo di avvalersi del servizio bus navetta da Piazzale Tambini (PalaCattani) a Castel Raniero con le seguenti modalità

13,30 - 18,30 da Piazzale Tambini a Villa Rotonda A/R

18,30 - 24,00 da Piazzale Tambini a campo sportivo Castel Raniero A/R

il servizio di bus navetta è gratuito

l'ingresso alla Festa dalla 13,30 alle 18,30 è di 2 Euro (devoluti in beneficienza)

per i minori di 14 anni è gratuito.

Dalla Stazione dei Treni non è previsto servizio di busnavetta (eventualmente solo taxi)

Piazzale Tambini dista dalla Stazione dei Treni 2,5 chilometri.

Altri Parcheggi possibili sono:

il parcheggio a Errano: dista 1 km dall'area palco/stand gastronomico (attenzione! la salita è ripida)

il parcheggio dei Cappuccini in via Canal Grande: dista circa 4 km dall'area palco/stand gastronomico e 2,5 km dall'ingresso al percorso di domenica (tranne su via Castel Raniero è tutto su pista ciclopedonale)

il parcheggio del Cimitero in via Firenze: dista circa 4 km dall'area palco/stand gastronomico e 2,5 km dall'ingresso del percorso di domenica (tranne su via Castel Raniero è tutto su pista ciclopedonale)

Segnaliamo che durante la Festa sarà a disposizione un'area sosta per camper in via Castel Raniero.

Invitiamo ad agevolare il car pooling per rendere tutto più fluido e piacevole (se qualcuno è disponibile ad offrire un passaggio può segnalarlo nella nostra pagina Facebook: La Musica nelle Aie)

Ricordiamo che è ASSOLUTAMENTE VIETATO parcheggiare al di fuori degli spazi segnalati, soprattutto se si tratta di parchi, aiuole, ecc... chiunque lo fa è a rischio di multa e rimozione del mezzo.



STAND GASTRONOMICI

lo stand gastronomico centrale domenica 8 maggio è aperto dalle 12,00 alle 14,00 e riaprirà alle 18,30.

dalle 12,00 e per tutto il pomeriggio saranno aperti altri 4 stand gastronomici forniti di streetfood (piadine, patatine,...) lungo il percorso

dalle 15,00 sarà aperto anche un quinto stand gastronomico.



PIC NIC

non c'è nessun divieto di fare pic nic però chiediamo di seguire alcune regole comportamentali:

è vietato parcheggiare nei pressi della zona in cui si intende fare il pic nic. Si parcheggia esclusivamente negli spazi segnalati dall'organizzazione.

è preferibile fare pic nic esclusivamente negli spazi concessi dai privati all'organizzazione ovvero nei pressi di alcune postazioni musicali, senza però intralciare il regolare funzionamento della Festa.

é assolutamente vietato accendere fuochi e recare disturbo alle altre persone

è assolutamente obbligatorio mantenere pulito il luogo in cui si fa pic nic raccogliendo tutta l'immondizia e riponendola negli apposti contenitori.

è molto gradito se chi intende fare pic nic si serve anche dagli stand gastronomici.





La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Ranieroâ€

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a



La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

5- 6 - 7 - 8 maggio 2016

Castel Raniero - Faenza





In collaborazione con: Comune di Faenza, Unione della Romagna Faentina, Feste e Sagre, GEV Faenza, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà , Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini.




Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.




Hits: 3832
0

comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione

 

b2ap3_thumbnail_x.jpg 

LA MUSICA NELLE AIE 2016 - Castel Raniero in Festa

 

Il 5 - 6 -7 - 8 maggio siete tutti invitati a Castel Raniero per La Musica nelle Aie 2016.

Giovedì 5 maggio l'apertura della Festa è affidata a L'Orchestrona,un'atipica commistione tra banda e orchestra che ci darà l'occasione per festeggiare il 30° anniversario della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli e della quale L'Orchestrona stessa rappresenta la massima espressione.

Venerdì 6 maggio la serata musicale prevede Canti e Balli Popolari presentati dai ragazzi della Scuola Media Don Milani di Faenza e il concerto de I Musicanti del Vento che dalla Calabria proporranno il loro "folk socializzante" attraverso l'inequivocabile messaggio "Preferisco la Cantina".

I motivi per trascorrere sabato 7 maggio a Castel Raniero sono molteplici: si va da quelli di carattere naturalistico con le visite guidate alla erbe spontanee, alle peculiarità botaniche e più generale al verde circostante la Colonia a quello sportivo con la 39ªClassicissima di Castel Raniero, gara podistica non competitiva di 11 chilometri. Per quanto riguarda gli appuntamenti dedicati alla musica folk nel pomeriggio ci sarà una Tavola Rotonda sul Folk attorno alla quale si confronteranno esperienze e pareri con un occhio di riguardo al folk in Romagna, all'ora dell'Aperitivo la Pneumatica Emiliano Romagnola presenterà il disco "Stefano Zuffi - qualsiasi musica ma mai musica qualsiasi". La serata sarà introdotta dal pop-folk del trio Spacca il Silenzio! vincitori della sezione folk al concorso "La Musica Libera Libera la Musica" a cui seguirà il concerto di Luca Bassanese & La Piccola Orchestra Popolare, definito "Personaggio anomalo di questi tempi" pluripremiato per le sua qualità artistiche e apprezzato per il suo impegno civile.

 

Domenica 8 maggio le strade di Castel Raniero verranno animate dalla musica folk di 22 gruppi provenienti da tutta Italia, che per tutto il pomeriggio concorreranno al Premio Musica nelle Aie - Interpreti e al Premio Musica nelle Aie - Autori. In attesa di conoscere i vincitori la musica folk proseguirà con il concerto de La Leggera mentre la conclusione di tutta la Festa sarà affidata al klezmer-swing degli Swingari, vincitori di Musica nelle Aie 2015.

 

La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa non potrebbe però essere una vera festa "alla Romagnola" senza quella particolare attenzione che anche qui si da all'enogastronomia per l'occasione preparata e servita dai volontari dell'APS "Castel Raniero"

 

Qui potete consultare il programma completo

http://www.musicanelleaie.it/mna/index.php?option=com_content&view=article&id=13&Itemid=115

 

Chi desidera condividere sui Social Network pensieri e immagini legati a La Musica nelle Aie è invitato a usare come hashtag #musicanelleaie2016 o #mna16

 





La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Raniero”

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a

 

La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

5 - 6 - 7 - 8 maggio 2016

Castel Raniero - Faenza



In collaborazione con: Comune di Faenza, Unione della Romagna Faentina, Feste e Sagre, GEV Faenza, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà, Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini



Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.







Hits: 4151
0

Posted by on in Uncategorized
Scade il 19 marzo il Premio Web Social di Voci per la Libertà 
 
 
Per i primi iscritti alla 19 edizione di Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty, in premio l’accesso alle semifinali del concorso e un pacchetto di servizi promozionale offerto dal MEI: Meeting degli Indipendenti.
 
Musicisti! Il Premio Amnesty International Italia Emergenti, concorso musicale dedicato a giovani artisti, offre a chi si iscrive entro il 19 marzo, attraverso il Premio Web Social, la possibilità di essere ascoltato dal pubblico della rete e selezionato direttamente per le semifinali della 19° edizione di Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty, manifestazione in calendario dal 14 al 17 luglio 2016 a Rosolina Mare! Tutte le informazioni su www.vociperlaliberta.it
 
Basta avere almeno un brano autografo - nessuna barriera per il genere - nel quale le liriche parlano di diritti umani, raccontando storie, sensazioni e riflessioni che facciano comprendere quanto è fondamentale il rispetto dell'uomo e della sua dignità. Si può prendere spunto da notizie sentite nei telegiornali, da quanto accade a concittadini o da quello che suggerisce la fantasia. È molto stimolante leggere la Dichiarazione universale dei diritti umani, che immagina e promuove un mondo nel quale le persone possono essere considerate qualsiasi sia la religione, il credo politico, la voglia di esprimersi o il colore della pelle.
 
È importante quindi iscriversi entro il 19 marzo per garantirsi la vetrina virtuale che incoronerà il migliore, decretando il primo degli otto semifinalisti. Le canzoni pervenute entro la data sopra indicata saranno inserite in una pagina web a loro dedicata del sito www.vocipelaliberta.it, nella quale sarà possibile conoscerle, ascoltarle e VOTARLE tramite apposito form. Oltre a questo, gli artisti avranno visibilità anche all’interno dei canali social di Voci per la Libertà: le preferenze raccolte sul sito andranno a sommarsi alle visualizzazioni e ai “mi piace” collezionati dalle ‘video-canzoni’ inserite nella pagina Facebook e nel canale Youtube del festival. In ogni caso, tutti i partecipanti al Premio Web Social, non saranno esclusi dalle fasi di selezione e saranno valutati per avere accesso alle semifinali del concorso.
 
Il vincitore del Premio Web Social ha a disposizione un pacchetto di servizi promozionale offerto dal MEI, Meeting degli Indipendenti ed è il primo degli 8 che parteciperanno alla fase live del Premio Amnesty International Italia Emergenti con semifinali e finali (15-17 luglio 2016 a Rosolina Mare) sullo splendido palco di Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty, condiviso con big della scena italiana (sono già stati con noi Perturbazione, Marta sui Tubi, Niccolò Fabi, Africa Unite, Marlene Kuntz, Bandabardò, Morgan, Tre Allegri ragazzi Morti, Cristina Donà ecc..), di fronte al pubblico folto e sempre attento di Rosolina Mare (Rovigo) e ad una giuria specializzata con giornalisti di testate importanti a livello nazionale (Il Fatto quotidiano, Il Mucchio, Rolling Stone, Rainews, Radio 2, Rai 1, Rai 3, Rockit, Rumore, ecc).
 
La scadenza del bando del Premio Amnesty International Italia Emergenti rimane invece fissata per il 30 aprile 2016. Data dopo la quale un'apposita giuria selezionerà tutti i semifinalisti che condivideranno il palco con i big della canzone italiana per promuovere i temi cari ad Amnesty. Potreste diventare proprio voi i protagonisti dell’edizione 2016 del festival promosso dall'Associazione Voci per la Libertà e Amnesty International Italia, in programma nelle giornate dal 14 al 17 luglio a Rosolina Mare (Rovigo).
 
 
Ti aspettiamo! Il nostro scopo è quello che desideri anche tu: fare sì che la tua canzone a sostegno dei diritti umani sia sentita da tutto il mondo!
 
Dalla terra più giovane d'Italia si alza il canto dei diritti umani, anche quest'anno a Rosolina Mare.
 
 
VOCI PER LA LIBERTA' - UNA CANZONE PER AMNESTY
 
VOCI PER LA LIBERTA' - UNA CANZONE PER AMNESTY 
XIX Edizione luglio 2016 da 14 a 17 luglio a Rosolina Mare (Rovigo)
 
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 

La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Raniero”

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a

 

 

 

La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

5- 6 - 7 - 8 maggio 2016

Castel Raniero - Faenza

 
 
Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.
 
 

 
Hits: 1391
0

 

 

 

 

comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione
 

 

b2ap3_thumbnail_NELLEAIE2016.jpg

 

 

ecco i gruppi e i solisti che nel pomeriggio di domenica 8 maggio suoneranno nelle Aie di Castel Raniero

per aggiudicarsi il Premio Musica nelle Aie - Interpreti e il Premio Musica nelle Aie - Autori

 

PREMIO MUSICA NELLE AIE INTERPRETI

Armonauti

Balbrulé

Canusìa

La Banda dei Briganti

Mi Linda Dama

N'espiral

Orchestra Musica Spiccia

Sleego

Smorfiàcc

Sottalpalco

Winegrapes

PREMIO MUSICA NELLE AIE AUTORI

92b

Durkovic e i violinisti tzigani

Gli Orsi

Il Lupo Cattivo

Lame da Barba

Massimo Modula

Mud

Organicanto

Taverna de Rodas

Tizio Bononcini

Truma

 

La Musica nelle Aie

 

organizzazione a cura di: APS “Castel Raniero”

 

http://www.musicanelleaie.it

 

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

 

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

 

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a

 

 

 

 

 

La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

 

5- 6 - 7 - 8 maggio 2016

 

Castel Raniero - Faenza

 



 

In collaborazione con: Comune di Faenza, Regione Emilia Romagna, Feste e Sagre, GEV Faenza, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà, Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini

 

Hits: 1311
0

Posted by on in Uncategorized

b2ap3_thumbnail_Cattura.JPG

C'è un posto in Grecia dove una riga di sassi testimonia la linea di partenza delle gare olimpiche che si svolgevano molti secoli fa; ci piace pensare che il passaggio del testimone non si sia mai interrotto e che ancora adesso la fiaccola olimpica che gli Uomini avevano inventato, riviva quel respiro iniziale, per un confronto di Pace. La nostra Associazione, "Il Lavoro dei Contadini"dall’ormai lontano 2000, ha cercato di tracciare un solco con i Lumi a Marzo, per far rivivere a fine inverno una tradizione, per rinnovare un rito che si tramandava nel tempo e che è sempre stato molto legato alle campagne. Oltre alla simbologia del Fuoco purificatore, con l’ edizione del 2016, dedichiamo i nostri lumi al tema del "Pane", altro elemento simbolico, intimamente legato all’ Uomo e figlio stesso dell’ Agricoltura; in esso troviamo solo elementi naturali, quali l’ acqua e la farina, figlie della Terra. Quando le mode con insistenza si rincorrono in maniera non sempre coerente e in tempi come questi in cui le priorità sono mutate, dove il pane rischia di essere relegato ad un ruolo marginale, una delle differenze più evidenti è che il mondo dei poveri si distingue sempre di più da quello dei ricchi: i primi ne vorrebbero sempre di più, gli altri vi rinunciano volentieri…. Ci piace celebrare il "Pane"nei Lumi a Marzo, perché il suo profumo e il suo sapore è legato ai ricordi di noi tutti, alle nostre tradizioni ed è parte fondamentale e connessa al mondo contadino al quale per migliaia di generazioni abbiamo appartenuto e ancora oggi, anche se forse in maniera non sempre consapevole, apparteniamo!

http://www.illavorodeicontadini.org/lom-a-merz-ecco-il-programma-completo/

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

                                                   AAA CERCASI ARTISTI E BAND PER GLI HOUSE CONCERT AL

FESTIVAL DELLA COMUNITA’ EDUCANTE

SABATO 9 APRILE A FAENZA

IN CAMBIO ALLOGGIO, OSPITALITA’ ED UN’ESPERIENZA BELLISSIMA

 

E’ UFFICIALMENTE APERTO IL BANDO RIVOLTO AGLI ARTISTI CHE SI VORRANNO ESIBIRE AGLI HOUSE CONCERT!

 

Dopo avere raccolto già oltre 12 adesioni per le famiglie e gli spazi, il Festival della Comunita’ Educante insieme al Meeting delle Etichette Indipendenti apre le iscrizioni agli artisti, ai musicisti e alle band per aderire agli House Concerti di sabato 9 aprile a Faenza al grande Festival della Comunita’ Educante. Se siete interessati ad esibirvi in degli spazi faentini durante il Festival Della Comunità Educante in cambio di semplice ospitalità (vitto e alloggio per una notte e un bellissimo rapporto di reciproco scambio di esperienze con chi vi ospita e gli amici che parteciperanno) scriveteci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ed esponeteci il vostro progetto. Stiamo cercando artisti, cantautori, band e musicisti di ogni genere e tipo da tutta Italia!

 Gli House Concert così  arrivano anche a Faenza, grazie al Mei, per il Festival della Comunità Educante, che si terrà dal 4 al 10 aprile prossimi, nella serata di Sabato 9 aprile. E intanto prosegue ancora  il recruiting delle case dove si terranno i concerti dopo gia’ oltre 12 adesioni. A poter ospitare House Concert sono tutte le famiglie faentine che decidono di aprire le loro porte ai musicisti e al contempo ad amici e vicini, credendo nel valore educativo della musica e delle relazioni.

Sembra arrivare dal sogno americano, ma la dimensione della musica nello spazio privato di una casa appartiene in realtà da secoli alla tradizione popolare, vanto dei tanti dialetti del Bel Paese. Da anni l’House Concert ammicca alle sue origini d’oltreoceano, consapevole della propria radice italiana e propone live di musicisti apprezzati fuori dai luoghi-circuiti dei concerti.

"Eccoci qui dunque - spiegano gli organizzatori dell'evento -, portatori sani di musica, in una sera di primavera in giardino, nell’intimità di un salotto, nello spazio condiviso di un cortile, nella quotidianità di una taverna, nell’atmosfera di una galleria d’arte, in luoghi di “altro fare”. "E lì dove portiamo musica - continuano - raccogliamo una piccola comunità emozionale creando un luogo nuovo, l'House Concert. Perché è così che ci piace definirci: creatori di luoghi di senso per l’arte e l’incontro. House Concert dunque sarà la tua casa, il tuo giardino, il tuo spazio. Noi portiamo la musica, l’arte, la letteratura... Il tutto in una dimensione che è casa per un’esperienza e un evento irripetibili, un vero e proprio concerto live unplugged, che porta con sé un legame intimo ed unico tra pubblico e artista", dichiarano gli organizzatori del Festival della Comunita’ Educante.

Se siete interessati ad esibirvi in degli spazi faentini durante il Festival Della Comunità Educante in cambio di semplice ospitalità (vitto e alloggio per una notte) scriveteci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ed esponeteci il vostro progetto. Stiamo cercando artisti, cantautori, band accreditati da tutta Italia!

Sono gia’ una dozzina le famiglie e gli spazi che hanno dato la loro disponibilita’ come le famiglie di: Nadia e Demis,  Gloria,  Cristina,  Donatella , Philip e tantissimi altri oltre a tanti altri spazi e famiglie come quelli di Kaleidos, del Cortile Giangrandi, del Rione Bianco e del Rione Verde . Ed altri che si andranno ad aggiungere, così da poter creare una vera e propria festa tutti insieme.

Ovviamente stiamo continuando a cercare famiglie disponibili ad accogliere gli artisti, nella data di sabato 9 aprile, durante il Festival della Comunità Educante per gli House Concert del MEI..

Per maggiori informazion sugli artisti potete, contattare Giordano Sangiorgi, Coordinatore del MEI, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Sito: www.meiweb.it

Per gli spazi e per le famiglie i Contatti sono con l’Organizzazione Festival Comunità Educante di Faenza: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e http://www.festivalcomunitaeducante.it.

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

b2ap3_thumbnail_logo-def-1.jpg

PREMIO AMNESTY INTERNATIONAL ITALIA EMERGENTI 2016

Amnesty International e Voci per la Libertà premiano non solo i volti noti della musica italiana, ma, come ogni anno, sono alla ricerca del brano più rappresentativo delle tematiche legate ai diritti umani proveniente dalla scena emergente. Per questo motivo lanciano il bando di concorso che assegna il Premio Amnesty International Italia Emergenti. 

La scadenza del bando è il 30 aprile ma per tutti gli artisti che si iscriveranno entro il 19 marzo c’è l’opportunità in più del premio Web Social. Tutte le informazioni dettagliate su www.vociperlaliberta.it

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Raniero”

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a

 

 

La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

5- 6 - 7 - 8 maggio 2016

Castel Raniero - Faenza



In collaborazione con: Comune di Faenza, Regione Emilia Romagna, Feste e Sagre, GEV Faenza, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà, Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini

Hits: 1674
0

Posted by on in Collaborazioni
Musica e diritti umani: al via i premi 2016 di Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty

 

Al via i lavori di Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty 2016 con l’annuncio delle 10 nomination del Premio Amnesty International Italia e il lancio del concorso per emergenti, al migliore dei quali viene assegnato il Premio Amnesty International Italia Emergenti al termine della fase live sul palco di Rosolina Mare (RO), dal 14 al 17 luglio. 

 

PREMIO AMNESTY INTERNATIONAL ITALIA EMERGENTI 2016

Amnesty International e Voci per la Libertà premiano non solo i volti noti della musica italiana, ma, come ogni anno, sono alla ricerca del brano più rappresentativo delle tematiche legate ai diritti umani proveniente dalla scena emergente. Per questo motivo lanciano il bando di concorso che assegna il Premio Amnesty International Italia Emergenti. 

La scadenza del bando è il 30 aprile ma per tutti gli artisti che si iscriveranno entro il 19 marzo c’è l’opportunità in più del premio Web Social. Tutte le informazioni dettagliate su www.vociperlaliberta.it

 

PREMIO AMNESTY INTERNATIONAL ITALIA 2016

Amnesty International Italia e Voci per la Libertà sono lieti di annunciare le 10 canzoni candidate al  Premio riservato ai big della musica italiana, che quest'anno giunge alla sua 14esima edizione. Ecco i 10 brani candidati al Premio Amnesty International Italia 2016:

“87 ore” dei 99 Posse, “Pronti a salpare” di Edoardo Bennato, “Perché?” di Alex Britti, “Povero Drago” di Luca Bussoletti, “L'ultima notte” di Carmen Consoli, “Per questo paese” di Emma Marrone, “Figli come noi” de Il Muro del Canto, “Io come te” dei Nomadi, “Barbara” di Piotta (feat. Modena City Ramblers) e “Le case di Mosul” di The Sun.

Nel 2015 sono stati molti gli artisti attenti al tema dei diritti umani! Il riconoscimento viene assegnato da una giuria specializzata alla canzone che meglio di altre ha saputo promuovere i temi cari ad Amnesty International. Le 10 canzoni sono state scelte da un'ampia rosa di segnalazioni giunte dal pubblico. 
 

In breve le 10 nomination:


99 Posse - 87 ore
La canzone è stata composta per la colonna sonora del film-documentario omonimo, che racconta la storia dell'insegnante Francesco Mastrogiovanni, costretto al TSO in seguito al quale morirà dopo 87 ore di agonia.

Pronti a salpare – Edoardo Bennato
Una folk song sull'attualissimo problema dei migranti e delle condizioni in cui affrontano i viaggi verso la speranza. Bennato unisce il sound delle Americhe alle grandi tragedie del mediterraneo per ricordarci che il mondo è un'unica grande casa.

Perché? - Alex Britti
Alex Britti trova un nuovo modo per affrontare il tema della violenza sulle donne, scrivendo una lettera indirizzata a un uomo che ha scacciato via l'amore con le stesse mani con cui una volta accarezzava la sua donna.

Povero Drago – Luca Bussoletti
Il pop di Luca Bussoletti ci ricorda l'importanza della fratellanza anche nei momenti oscuri. La canzone è stata scritta per i 40 anni di Amnesty International Italia; tutti i ricavati sono stati devoluti proprio ad Amnesty con il sostengo della nazionale cantanti.

L'ultima notte – Carmen Consoli
Carmen Consoli, già vincitrice del Premio nel 2010 e autrice di diversi brani legati ai diritti umani anche in questo album, propone una ballata che punta il dito contro l'interesse morboso della televisione per lo spettacolo macabro delle morti e dei dispersi che il mare porta con sé.

Per questo paese – Emma Marrone
La libertà di amare e di stare insieme al di là delle differenze sessuali, religiose e di razza, un invito al nostro Paese perché questo diritto sia riconosciuto. Un brano che crede che il cambiamento sia possibile.

Figli come noi – Il Muro del Canto
Nel folk dei Muro del Canto troviamo la tradizione della canzone politica, che ricorda tutte le vittime degli abusi di potere di chi, indossando una divisa, dovrebbe invece difenderci dalla violenza.

Io come te – Nomadi
Abbiamo tutti lo stesso sangue, la stessa faccia, cambia solo il colore della pelle. Un canto a cuore aperto sull'integrazione come arricchimento culturale e umano, nella canzone d'autore dei Nomadi, attenti narratori della contemporaneità.

Barbara – Piotta (feat. Modena City Ramblers)
Ancora un brano contro la violenze sulle donne, affrontata però dagli occhi delle vittime che spesso non riescono a denunciare i maltrattamenti subiti. Un testo ricco di vivide immagini che toccano l'ascoltatore grazie alla comunicatività del rap.

Le case di Mosul – The Sun
I giovani e coraggiosi The Sun non hanno paura di usare immagini forti per puntare i riflettori sulla guerra e invitare alla pace, al rispetto dei diritti umani, alla coesistenza pacifica e alla libertà religiosa.
 

 

Hits: 1220
0
comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione
 

Ultimi giorni per iscriversi al concorso musicale di domenica 8 maggio

 

b2ap3_thumbnail_Copertina_bando.JPG

 

Quest'anno sono previsti 2 Premi dalla stesso valore

Premio Musica nelle Aie - Interpreti: assegnato ai gruppi/solisti che eseguono e rivisitano brani della tradizione italiana e internazionale.

Premio Musica nelle Aie - Autori: assegnato ai gruppi/solisti che eseguono brani originali di propria produzione sia come testo e musica che solo testo o solo musica.

Bando su www.musicanelleaie.it

Iscrizioni tramite email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 29 febbraio 2016



20 gruppi di musica folk nella sua accezione più ampia, posizionati lungo un percorso ad anello di 5 chilometri immerso nella natura, tra vigneti, boschetti, aie e casolari di campagna, suonano per almeno 4 ore mentre davanti a loro 20000 persone passeggiano, ascoltano, ballano e si divertono. Questa è da diversi anni "la domenica delle Aie".

 

La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Raniero”

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a

 

 

La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

5- 6 - 7 - 8 maggio 2016

Castel Raniero - Faenza



In collaborazione con: Comune di Faenza, Regione Emilia Romagna, Feste e Sagre, GEV Faenza, MEI, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Voci per la Libertà, Imola in Musica, Blogfoolk, Radio Sonora, Radio Emilia Romagna, Setteserequi, il Ciô, Associazione Primola, Il Lavoro dei Contadini

 

Hits: 1709
0

Posted by on in Castel Raniero
comunicato con preghiera di pubblicazione e diffusione
 
 
Amorta la luz e pidela!
(m'illumino di meno 2016)
 
b2ap3_thumbnail_amorta2016.jpg
 
 
in occasione di "M'Illumino di meno" torna l'ormai tradizionale fiaccolata sulle strade di Castel Raniero con musica e canti popolari.

munito di fiaccola, torcia a ricarica manuale, forntalino a led
passeggia, suona e canta insieme a noi

al termine ci si riunirà davanti al sagrato della chiesa di Castel Raniero per stare ancora un po' insieme

noi ci mettiamo il Bisò, voi portate il cibo da condividere con gli altri e preparato col massimo risparmio energetico possibile

venite col vostro bicchiere e contribuirete a limitare lo spreco dell'usa e getta

Bisò a offerta libera
 
 
 

La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Raniero”

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a

 

 

 

La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

5- 6 - 7 - 8 maggio 2016

Castel Raniero - Faenza

 
 
Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.
 
Hits: 1219
0

Posted by on in Uncategorized
MEI - House Concert
Voci per la Libertà - Premio Amnesty International 2016
 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
In collaborazione con il MEI
 
GLI HOUSE CONCERT AL FESTIVAL COMUNITÀ EDUCANTE
 
Sabato 9 aprile a Faenza, appello per il recruiting delle case
 
Gli House Concert arrivano anche a Faenza grazie al Mei per il Festival della Comunità Educante che si terrà dal 4 al 10 aprile.
 
Sembra arrivare dal sogno americano, ma la dimensione della musica nello spazio privato di una casa appartiene in realtà da secoli alla tradizione popolare, vanto dei tanti dialetti del Bel Paese.
 
Da anni l’HOUSE CONCERT ammicca alle sue origini d’oltreoceano consapevole della propria radice italiana e propone live di musicisti apprezzati fuori dai luoghi-circuiti dei concerti.
 
Eccoci qui dunque, portatori sani di musica in una sera di primavera in giardino, nell’intimità di un salotto, nello spazio condiviso di un cortile, nella quotidianità di una taverna, nell’atmosfera di una galleria d’arte, in luoghi di “altro fare”.
 
Se avete fatto la passeggiata di Castel Raniero in occasione della "Musica nelle Aie" capirete perfettamente di cosa stiamo parlando.
 
E lì dove portiamo musica raccogliamo una piccola comunità emozionale creando un luogo nuovo, HOUSE CONCERT. 
 
Perché è così che ci piace definirci: creatori di luoghi di senso per l’arte e l’incontro.
 
HOUSE CONCERT dunque sarà la tua casa, il tuo giardino, il tuo spazio. Noi portiamo la musica, l’arte, la letteratura...
 
Il tutto in una dimensione che è casa per un’esperienza e un evento irripetibili, un vero e proprio concerto live unplugged che porta con sé un legame intimo ed unico tra pubblico e artista.
 
A poter ospitare House Concert sono tutte le famiglie faentine che decidono di aprire le loro porte ai musicisti e al contempo ad amici e vicini, credendo nel valore educativo della musica e delle relazioni.
 
Per questo stiamo cercando famiglie disponibili ad accogliere nella data di sabato 9 aprile -durante il Festival della Comunità Educante- artisti accreditati da tutta Italia, offrendo loro semplicemente ospitalità (vitto e alloggio per una notte) per un’esperienza indimenticabile!
 
Se sei interessato raccontaci chi sei, dove abiti e che spazio hai per ospitare gli artisti a cena e in un posto letto...
 
Scrivi a:
 
Giordano Sangiorgi
 
Coordinatore del MEI
 
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Siti: www.meiweb.it
 
 
 
Contatti Organizzazione Festival Comunita’ Educante di Faenza
 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e http://www.festivalcomunitaeducante.it
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
AAA Cercasi Premio Amnesty International 2016
 
 
 
S’è chiuso da pochi giorni il 2015, anno nel quale sono state pubblicate moltissime canzoni. Noi, di questo lungo elenco, ne cerchiamo alcune in modo lucido e mirato; ci dareste una mano? L’identikit della nostra è data da tre rigidi parametri:
 
1) edita nel periodo tra il 1 gennaio 2015 e il 31 dicembre 2015
2) composta/interpretata da un big della canzone italiana
3) riguardante i diritti umani; su un tema, quindi, legato alla Dichiarazione universale dei diritti umani 
 
Ah, sì… devono essere anche belle!
Tutte le vostre idee saranno prese in considerazione e analizzate da uno staff composto da personale di Amnesty International Italia e Voci per la Libertà, che ne selezionerà solo 10, le più centrate e convincenti. Le nomination verranno quindi sottoposte ad una giuria di importanti addetti ai lavori (direttori di testate specializzate, giornalisti, conduttori radiofonici e televisivi, docenti universitari, referenti di Amnesty International Italia e di Voci per la Libertà), che eleggerà tra le candidate il Premio Amnesty International Italia 2016.
 
Ci date una mano a scovare il Premio Amnesty International Italia 2016? Scrivete le vostre proposte a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 30 gennaio 2016!
 
 
 
L’ALBO D’ORO DEL PREMIO AMNESTY INTERNATIONAL ITALIA:
 
2003 “Il mio nemico” di Daniele Silvestri
2004 “Pane e coraggio” di Ivano Fossati
2005  “Ebano” dei Modena City Ramblers
2006 “Rwanda” di Paola Turci
2007 “Occhiali Rotti” di Samuele Bersani
2008 “Canenero” dei Subsonica
2009 “Lettere di soldati” di Vinicio Capossela
2010 “Mio zio” di Carmen Consoli
2011 “Genova Brucia” di Simone Cristicchi
2012 “Non è un film” di Frankie Hi-Nrg MC e Fiorella Mannoia
2013 “Gerardo nuvola 'e Povere” di Enzo Avitabile e Francesco Guccini
2014 “Atto di forza” di Francesco e Max Gazzè
2015 “Scendi giù” di Alessandro Mannarino
2o16  !?
 
Una iniziativa di:
Associazione Culturale Voci per la Libertà, Amnesty International Italia, Pro Loco Rosolina, Comune di Rosolina, Provincia di Rovigo, Ente Parco Delta, Regione Veneto
 
 
 
 
 
 
 

La Musica nelle Aie

organizzazione a cura di: APS “Castel Raniero”

http://www.musicanelleaie.it

http://www.facebook.com/pages/La-Musica-nelle-Aie/113040292071147

http://twitter.com/#!/musicanelleaie

http://www.youtube.com/user/LaMusicaNelleAie#p/a

 

 

 

La Musica nelle Aie - Castel Raniero in Festa

5- 6 - 7 - 8 maggio 2016

Castel Raniero - Faenza

 
 
Legge n. 196/2003 e successive integrazioni -Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali: gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio sono i mittenti di messaggi a noi pervenuti oppure provengono da richieste d’iscrizione pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati. Nella eventualità che questa e-mail vi fosse giunta per errore, o per qualsiasi altra ragione desideraste non usufruire più di questo servizio, inviateci una e-mail con oggetto “cancella”.
 
 
 
 
 
 
 
 
Hits: 1428
0